Cosa è successo al mondo di L'Attacco dei Giganti dopo il piano di Eren?

Cosa è successo al mondo di L'Attacco dei Giganti dopo il piano di Eren?
di

Il mondo de L'Attacco dei Giganti è molto simile al nostro, anzi quasi identico nella configurazione geografica se non per qualche dettaglio. Ma è probabile che muterà da così come lo conosciamo a causa del nuovo potere di Eren, disposto a tutto per salvare la sua patria. Il capitolo 125 di L'Attacco dei Giganti mostra gli effetti collaterali.

La marcia dei giganti ha avuto inizio dopo il discorso di Eren nella mente di tutti gli eldiani. Adesso che ha costretto Ymir a seguire il suo volere, il mondo deve affrontare la possibilità di un genocidio completo per l'arrivo di queste creature alte almeno cinquanta metri. I primi effetti si sono visti a Shiganshina, con il crollo delle mura che ha ferito e ucciso chi era nei paraggi.

Ci sono poi stati altri effetti anche nei distretti delle altre mura, e un esempio arriva da Stohess. La marcia di questi giganti ha causato la morte di tanti innocenti, col crollo di diverse abitazioni. Specie quelle prossime alle mura sono state vittima di questo tremendo potere. Ciò ha avuto anche il danno di creare diversi dissidi tra la popolazione, con chi pensa che sia stato un sacrificio volto alla salvezza dell'impero eldiano e di chi piange i cari coinvolti senza motivo nella guerra.

Un altro degli effetti è stato quello dello scioglimento del potere dei giganti umani, quindi la distruzione della corazza di Reiner ma anche quella della cristallizzazione di Annie Leonarth, ora tornata tra i vivi del mondo de L'Attacco dei Giganti.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1