Crunchyroll ha "salvato" Solo Leveling: le parole del CEO della piattaforma

Crunchyroll ha 'salvato' Solo Leveling: le parole del CEO della piattaforma
di

Solo Leveling è stato a lungo uno dei manhwa più popolari al mondo e, più recentemente, è diventato anche un anime dal successo mondiale. I numeri parlano chiaro: questo titolo è destinato a diventare un cult, ma i produttori di anime, inizialmente, non erano così convinti del futuro dell'opera!

Ospite in un podcast, il CEO di Crunchyroll, Rahul Purini, ha condiviso un interessante aneddoto riguardante il processo di produzione degli anime. La sua azienda è stata essenziale nel portare Solo Leveling sugli schermi, (dove l'avete già sentita la musica di Solo Leveling? Ecco una curiosità interessante!) e ci è riuscita soprattutto grazie all'aiuto di Aniplex. Altrimenti, molto probabilmente non sarebbe mai arrivato un adattamento anime per il noto manhwa.

Parlando dell'interazione tra la community degli anime e la produzione stessa, Purini ha citato un esempio lampante di come il feedback dei fan possa influenzare le decisioni creative. Ha menzionato il caso di Solo Leveling, evidenziando come l'opera sia stata proposta con entusiasmo dai fan globali, spingendo Crunchyroll a investire nella sua produzione:

"In effetti, c'è una serie che abbiamo lanciato a gennaio chiamata Solo Leveling. È un anime basato su un manhwa coreano. Il nostro team ha letto il manhwa, ne ha apprezzato la proprietà intellettuale, quindi lo abbiamo portato a uno dei nostri partner in Giappone, Aniplex, e abbiamo co-prodotto la serie con loro. Abbiamo annunciato la serie circa un anno e mezzo fa: è stata accolta molto bene dai fan di tutto il mondo!" ha detto Purini.

Purini ha inoltre enfatizzato il ruolo di Crunchyroll nell'industria degli anime nell'investire in progetti che potrebbero non essere stati considerati prioritari dai partner giapponesi, ma che si sono rivelati popolari a livello internazionale: "Alcune storie potrebbero non essere ciò su cui nostri partner intendono investire e produrre per il pubblico giapponese. Per questo, siamo intervenuti noi e abbiamo investito con i nostri partner affinché i progetti in cui credevamo potessero diventare realtà, soprattutto per il nostro pubblico internazionale".

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi