La DC Comics introduce un nuovo villain di Wonder Woman

La DC Comics introduce un nuovo villain di Wonder Woman
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel corso del terzo numero di Wonder Woman Annual, la DC Comics ha introdotto un nuovo villain, un alter ego malvagio della nostra protagonista, la quale ha avuto un ruolo chiave nelle sue origini. Parliamo di Helen Paul, un agente appartenente all'ARGUS.

Wonder Woman salvò Helen dai terroristi durante una spedizione dell'ARGUS, in cui sfortunatamente i genitori della ragazza persero la vita. In un momento così delicato, Wonder Woman aiutò Helen affidandola a due agenti dell'organizzazione in via di pensionamento, che da lì in poi costituirono la sua nuova famiglia.

Una volta completato il suo percorso di crescita, Helen si unisce all'ARGUS, facendo coppia con Wonder Woman nelle missioni dell'organizzazione. Tuttavia, abbiamo un colpo di scena: il villain Leviathan, al centro del nuovo evento DC dedicato al personaggio, ha rivelato una verità inedita al personaggio.

I suoi genitori non furono uccisi dai terroristi, loro stessi lo erano, e ricoprivano il ruolo di leader di una cellula dei "Sons of Liberty". In realtà, lei è figlia di nazionalisti bianchi, peraltro discendente di Gudra, una delle Valchirie impegnate in un lunga faida con le Amazzoni.

A questo punto, Leviathan convince Helen che la guerra le appartiene e scorre nel suo sangue, e che Wonder Woman si è presa gioco di lei per anni. Il villain rivela il vero nome di Helen, Paula Van Gunther, convincendola ad assumere l'identità di Warmaster.

Cosa ne pensate di questo nuovo antagonista?

La DC Comics ha pubblicato un teaser della sua nuova timeline ufficiale, all'interno della quale Wonder Woman ricopre un ruolo di prim'ordine. Nel numero 81 di Wonder Woman, invece, la DC Comics ha dotato l'eroina di un nuovo equipaggiamento.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3
La DC Comics introduce un nuovo villain di Wonder Woman