DC Comics: Geoff Johns parla di Watchmen, come si inserisce in Doomsday Clock?

di
Molti fan della DC Comics sono eccitati al pensiero di vedere gli universi della DC e di Watchmen collidere: tutto ciò accadrà nella saga evento Doomsday Clock, anche se restano ancora molti misteri sull'incontro tra le due realtà. Sulla questione è intervenuto Geoff Johns.

Lo sceneggiatore ha infatti spiegato come la serie esplorerà l'universo di Watchmen dopo il finale del celebre fumetto di Alan Moore e Dave Gibbons: l'intervista integrale è presente nel video che vi proponiamo, del quale vi lasciamo di seguito qualche estratto in riferimento alle prime tavole di Doomsday Clock presentate al New York Comic Con 2017:

"Ciò che abbiamo rivelato in queste prime pagine, ed è qualcosa su cui ci eravamo tenuti discreti fino a questa preview, è che questo non è l'universo DC"

Perché, dunque, la trama comincia nell'universo di Watchmen alcuni anni dopo la celebre storia di Moore e Gibbons? Geoff Johns ha dichiarato, in merito, che le prime pagine di Doomsday Clock raccontano la storia dal punto di vista di un dio.

"È essenzialmente il punto di vista di un dio. Volevo approcciarmi così perché Dottor Manhattan è praticamente un dio. E questo racconta come è cambiato il mondo, come è stato infranto dallo scontro tra due realtà ed è stato portato in una sorta di dannazione... e anche una prospettiva di come dio ha potuto far sì che accadesse, lasciandosi questo mondo dietro. E il miglior modo per salvarlo è riportare dio indietro"

Voi cosa vi aspettate da Doomsday Clock, il prossimo maxi evento della DC Comics? Avete già visto il Joker in copertina?