DC Future State: Dark Detective, uno dei più celebri villain di Batman è morto?

DC Future State: Dark Detective, uno dei più celebri villain di Batman è morto?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'evento dell'anno targato DC Comics continua nelle pagine di Future State: Dark Detective, storia ambientata in un futuro distopico in cui Gotham City è governata dal folle Magistrato. Il secondo volume scritto da Joshua Williamson e disegnato da Giannis Milonogiannis porta i lettori tra clamorose rivelazioni, improvvisi ritorni e dolorosi addii.

Future State: Dark Detective #2 vede il ritorno di Jason Todd nei panni di Cappuccio Rosso, ma l'ex Robin è ora un alleato delle forze di polizia del Magistrato e il suo compito è dare la caccia ad altri supereroi. Ma lungo la sua strada si imbatte nella Red Hood Gang, guidata da un uomo misterioso.

In questa nuova serie Jason si allea con Rose Wilson, figlia di Deathstroke, per combattere la gang, che in realtà sta operando come dei moderni Robin Hood. Quando Ravager taglia in due un membro della Red Hood Gang, il duo si accorge che la tecnologia presente all'interno del loro casco è la stessa che apparteneva a Jervis Techt, aka il Cappellaio Matto. Ma quando Cappuccio Rosso e Rose si dirigono verso la vecchia tana del villain, scoprono che Techt è ormai un cumulo d'ossa.

Il volume si conclude lasciando diverse questioni in sospeso: chi ha ucciso il Cappellaio Matto e sta usando la sua tecnologia per controllare la Red Hood Gang?. Una risposta anticipata a queste domande la si può trovare nella sinossi di Future State: Dark Detective #4.

"Dopo gli eventi dell'ultimo capitolo, Jason Todd è un ricercato. Si è avvicinato troppo al mistero della nuova banda di Cappuccio Rosso e questo ha costretto il Magistrato a prendere misure estreme, poiché nessuno può conoscere la verità". Bruce Wayne pare essere scampato alla morte in Future State: Dark Detective. Una nuova e terribile versione alternativa di Bruce Wayne debutta in Batman: Black and White.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2