Death Note: un'ipnotica Misa Amane è ammaliante nel cosplay di Eugenia Haruno

Death Note: un'ipnotica Misa Amane è ammaliante nel cosplay di Eugenia Haruno
di

Death Note è senza alcun dubbio uno dei titoli più iconici della cultura nipponica in tutto il mondo, una serie popolare soprattutto in occidente e nel nostro Paese. A riprova di questa straordinaria popolarità, infatti, ci sono i numerosi cosplay che i fan dedicano saltuariamente ai personaggi dell'opera.

Attraverso un'arma letale come quella del Death Note, un quaderno in grado di uccidere praticamente qualsiasi bersaglio fondamentalmente senza sporcarsi le mani, Light è riuscito tenere sotto scacco il mondo intero inaugurando un regime ed una sorta di setta religiosa. Parte dei suoi piani, tuttavia, sono stati resi possibili da Misa Amane, il secondo Kira che ha stretto un patto con il proprio shinigami per avere gli occhi di un dio della morte.

Senza di lei, infatti, Light avrebbe dovuto faticare non poco per sfuggire alle indagini di L e successivamente di Near e Mello, il tutto senza mai cedere alla tentazione di stringere un patto del genere con Ryuk. Ad ogni modo, la cosplayer Eugenia Haruno Bellonia ha voluto omaggiare Misa attraverso un affascinante cosplay, lo stesso che potete ammirare in calce alla notizia. Grazie al trucco, alle lenitine, e al proprio talento, l'artista è riuscita a reinterpretare abilmente il personaggio ideato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata.

E voi, invece, cosa ne pensate di questo cosplay a cura di Eugenia Haruno, vi piace? Diteci la vostra opinione a riguardo, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto.

Quanto è interessante?
5