Death Note Short Stories debutta in Giappone, l'autore: "Spero che non offenda nessuno"

Death Note Short Stories debutta in Giappone, l'autore: 'Spero che non offenda nessuno'
di

Nel corso della giornata odierna, in Giappone è stato pubblicato il nuovo Volume di Death Note, presentato lo scorso dicembre da Jump SQ e intitolato Death Note Short Stories. Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, i due autori della serie, hanno commentato il lancio dichiarando che "è bello tornare dopo tanti anni" e che sperano che il manga non offenda nessuno.

"È passato tanto tempo dalla fine della serie", ha dichiarato Obata, "ma ora siamo tornati con una serie di interessanti storie brevi. Non sai mai cosa può succedere in questo mondo". Tsugumi è stato molto più diretto, e ha chiesto ai fan di perdonare eventuali battute inopportune: "Ora che il mondo sta combattendo il Coronavirus, non sono in vena di accompagnare il lancio con una battuta. Spero solo che la situazione torni presto alla normalità. Vi prego di perdonare eventuali battute inopportune presenti nel manga, ma è il mio stile. Sarebbe bello se riuscissi sempre a scrivere qualcosa di cui non vergognarmi, ma vi prego di accettare anche questo mio lato. Sono sempre stato così. Grazie per il supporto".

Death Note Short Stories è una raccolta di vecchi capitoli distribuiti nel corso di 17 anni di serializzazione, e conta un totale di 226 pagine. Tra i capitoli presenti troviamo il one-shot del 2020 con protagonista Minoru Tanaka, il one-shot del 2008 ambientato tre anni dopo il caso di Kira e con protagonista Near, il one-shot pilot che ha preceduto l'inizio della serie ufficiale, i due capitoli brevi incentrati sul passato di L e tutti gli yonkoma pubblicati dal 2003 al 2006 (capitoli composti da 4 vignette). Per il momento non sappiamo se l'opera arriverà o meno in Italia.

Quanto è interessante?
3