Decifrato finalmente l'alfabeto dello "Scouter" mostrato su Dragon Ball Super: Broly!

Decifrato finalmente l'alfabeto dello 'Scouter' mostrato su Dragon Ball Super: Broly!
di

La strepitosa abilità di Akira Toriyama nel creare più mondi che si intrecciano tra loro è ormai cosa data per certa. Con Dragon Ball Super: Broly abbiamo potuto ammirare al massimo l'attenzione maniacale ai dettagli che lo staff ha dedicato al lungometraggio, arrivando oggi a poter decifrare l'alfabeto del fantomatico "Scouter".

Sin da bambini siamo sempre rimasti affascinati da quel meraviglioso oggetto che i Saiyan e gli scagnozzi di Freezer indossavano come una sorta di occhiale, in grado di definire il potenziale latente dei nemici e valutarne l'effettivo potere d'attacco. Tuttavia, lo Scouter, un oggetto di innovazione tecnologica nato dalla mente di Toriyama-sensei, è andato via via perdendo di significato, grazie all'innata abilità dei terrestri di percepire l'aura nemica, previo allenamento.

Nonostante ciò, l'oggetto è sempre rimasto incredibilmente affascinante ai nostri occhi, soprattutto dopo averlo potuto ammirare nuovamente grazie al nuovo lungometraggio della saga. Dopo il successo economico di Dragon Ball Super: Broly, i fan si sono messi alla ricerca di una traduzione per lo storico e sconosciuto alfabeto presente nello Scouter, riuscendo, incredibilmente, a decifrarlo grazie a un lavoro congiunto degli appassionati.

SummerFlux, l'utente da cui è partito il primo indizio e grazie a cui sono stati raggiunti i primi risultati concreti, che potete vedere in calce all'articolo, è stato in seguito aiutato da un certo haideralipunjabi e da altri membri, che ne hanno pubblicato i codici sul celebre portale di sviluppo Github.

Vi ricordiamo che abbiamo analizzato a lungo la nuova pellicola del franchise legato ad Akira Toriyama, ragion per cui vi invitiamo a leggere le nostre teorie e previsioni sul futuro di Dragon Ball Super.

Quanto è interessante?
6
Decifrato finalmente l'alfabeto dello 'Scouter' mostrato su Dragon Ball Super: Broly!