Demon Slayer 2: i genitori sono preoccupati per il "Quartiere a Luci Rosse"

Demon Slayer 2: i genitori sono preoccupati per il 'Quartiere a Luci Rosse'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo tanti mesi di speculazioni, finalmente Demon Slayer 2 è stato ufficialmente annunciando, notizia che ha fatto esplodere i social di gioia. Chi invece non sembrano essere poi così entusiasti dell'annuncio sono i genitori dei bambini che temono per i contenuti che saranno adattati nella nuova saga.

La nuova stagione adatterà infatti l'arco narrativo del Quartiere a Luci Rosse, i cosiddetti "Yuukaku", ovvero distretti giapponesi in cui vengono offerti servizi per adulti. Diversi genitori hanno espresso le proprie perplessità in merito a come spiegare ai propri figli l'esistenza degli Yuukaku, ricordando che l'opera è soprattutto apprezzata da quella fascia d'età.

Questi distretti sorsero in Giappone nella seconda metà del 1500 e solo quattrocento anni dopo, con la fine della Seconda Guerra Mondiale, furono definitivamente aboliti, trasformando i bordelli in più innocue caffetterie con il nome "Akasen", un nomignolo che ricorda l'originario ruolo dei quartieri. Nel 1956, infine, in Giappone venne promulgata la legge contro la prostituzione.

Ad ogni modo, il dibattito è girato su molti social network e persino il celebre portale Livedoor News ha riportato la faccenda. Secondo alcuni utenti questo tipo di ambientazione, così come trattato nel manga, non intacca in alcun modo la sensibilità dei bambini. Secondo altri fan, invece, tale atmosfera potrebbe permettere a un pubblico più numeroso di conoscere una parte della cultura passata del Giappone da troppo tempo intesa come un tabù.

E voi, invece, capite i timori dei genitori? Diteci cosa ne pensate con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2