Demon Slayer 3, è ancora polemica: la community critica l'animazione del terzo episodio

Demon Slayer 3, è ancora polemica: la community critica l'animazione del terzo episodio
di

Finalmente comincia l'azione nella terza stagione di Demon Slayer. Con il terzo episodio dell'anime nasce infatti una nuova battaglia tra i Cacciatori di Demoni e le Lune Crescenti. Tuttavia, l'entusiasmo per questo scontro viene smorzato da alcune critiche che i fan stanno muovendo contro l'anime.

In Demon Slayer 3x03 lo scontro con i demoni di Muzan Kibutsuji si avvicina. La Quarta e Quinta Luna Crescente si sono addentrate nel Villaggio di Forgiatori di Katana con l'obiettivo di distruggere e uccidere chiunque si trovi nel luogo in cui vengono forgiate le Nichirin.

La puntata 3 di Demon Slayer Stagione 3 fa uso di 3DCG e ciò ha fatto storcere il naso ad alcuni spettatori. Sul web è dunque sorta una nuova polemica su Demon Slayer 3.

Il lavoro di animazione di Ufotable è come sempre impeccabile, ma come fa notare il tweet in calce all'articolo l'utilizzo della grafica 3D mal si combina con le ambientazioni in 3D. Quando queste due tecnologie compaiono nella stessa scena, per quanto sia ben fatto il 3D, creano un senso di disconformità.

La CGI di Ufotable è ben realizzata e la creatura demoniaca di muove in modo realistico. Piuttosto, lo studio d'animazione ha toppato nella direzione artistica. Inserire un personaggio in 3D dove tutto il resto è animato in 2D è semplicemente una scelta errata. La scelta giusta sarebbe stata mostrare il pesce demoniaco da solo in una scena a sé stante. Ciò comunque non crea troppi problemi, dato che la scena dura giusto una manciata di secondi. Le opinioni sono infatti contrastanti, con molti altri fan che hanno inneggiato l'episodio suddetto per l'incredibile qualità allestita da Ufotable.