Demon Slayer: come l'anime ha portato lo studio Ufotable al grande pubblico

Demon Slayer: come l'anime ha portato lo studio Ufotable al grande pubblico
di

Con il massiccio successo di Demon Slayer, lo studio di animazione Ufotable è diventato noto nella community degli anime. Anche se la compagnia non è affatto nuova, avendo animato le serie di Fate Stay Night e diversi adattamenti anime della serie Tales of, ha visto aumentare la sua popolarità per come ha gestito l'anime e il film di Demon Slayer.

Demon Slayer: Infinity Train ha persino battuto i record per il film che ha incassato di più in Giappone, un titolo precedentemente detenuto da La Città Incantata dello Studio Ghibli.

Ufotable è stata fondata a Nakano, Tokyo, nell'ottobre del 2000 da ex dipendenti della Telecom Animation Film, guidati da Hikaru Kondo. La società ha avuto una produzione costante per diversi anni sotto forma di collaborazioni e intermezzi per alcune serie, ma non sarebbe arrivata nella scena mainstream prima di The Garden of Sinners del 2007

L'azienda ha iniziato con 90 membri nello staff, ma dal 2016 il numero è salito a 200. Il personale è stato poi diviso tra due edifici ed una filiale nella prefettura di Tokushima. Non solo Ufotable ha fornito animazioni per le serie televisive, ma ha anche fornito cutscenes per giochi come Fate/stay night e Black Rock Shooter: The Gam.

La qualità delle sue produzioni deriva dal fatto di fare pochi progetti utilizzando personale interno per le animazioni, proprio come lo studio Kyoto Animation. Di solito, le aziende si concentrano sulla produzione del maggior numero possibile di serie, affidandosi a freelance e a straordinari/crunch per rispettare i tempi stretti.

Questo causa incoerenza nella qualità e nello stile delle animazioni, mentre mantenere i progetti in-house assicura un look più coeso all'animazione. Ufotable incorpora anche più computer grafica nei loro lavori rispetto ad altri studi, mescolando l'animazione 2D con quella 3D per creare inquadrature più dinamiche.

Nonostante Demon Slayer sia andato così bene, Hikaru Konda e Ufotable sono stati indagati per evasione fiscale. Si è scoperto che lo studio doveva oltre 400 milioni di ¥ (circa 3,85 milioni di dollari) di tasse, e nel 2020, Kondo è stato accusato di non aver pagato 139 milioni di ¥ (circa 1,28 milioni di dollari) di tasse.

Nonostante i suoi problemi finanziari, la Ufotable è ancora molto apprezzata per la gestione di Demon Slayer. È stata la prima serie battle shonen dello studio, un grande cambiamento rispetto ai soliti adattamenti di light novel e visual novel. Le animazioni delle scene di combattimento sono state lodate per le sue sequenze d'azione pulite, colorate e dinamiche.

Il successo del film dimostra che lo studio è capace di grandi cose e che il suo modello di produzione del lavoro è vantaggioso, sia finanziariamente che stilisticamente. Ufotable è stata in grado di prendere una storia realizzata su un media più di nicchia e renderla accessibile a un pubblico completamente globale.

FONTE: cbr
Quanto è interessante?
1