Demon Slayer: Infinity Train è al cinema: la premiere in Italia è un flop?

Demon Slayer: Infinity Train è al cinema: la premiere in Italia è un flop?
di

Dopo oltre un anno dall'uscita nei cinema giapponesi, Demon Slayer: Infinity Train compie finalmente il suo debutto sul grande schermo in Italia. Tuttavia, la reazioni degli spettatori alla premiere nelle sale nostrane non è stata delle migliori sul fronte dell'animazione giapponese.

Le aspettative per il film di Demon Slayer erano elevatissime visto il fenomeno della serie in tutto il mondo, anche in Italia a dirla tutta visto il successo della stagione 1 su VVVVID. Purtroppo, però, il primo giorno di distribuzione nelle sale italiane è stato a conti fatti un flop, stando ai dati cinetel, con appena 14mila euro di incassi a fronte di soltanto 1500 biglietti acquistati al botteghino.

Un risultato piuttosto scarno e che mette il film di Demon Slayer nella posizione di non riuscire nemmeno a superare nei suoi giorni di programmazione l'attuale fanalino di coda della distribuzione Dynit e Nexo Digital, ovvero Gundam Thuderbolt con i suoi 62.500 euro complessivi.

Secondo diversi utenti, il fiasco della premiere sembrerebbe essere legata ad una cattiva campagna promozionale del film, poco sponsorizzata rispetto ai precedenti film distribuiti da Dynit e Nexo Digital, nonché dall'approdo della pellicola già da diversi mesi in streaming su Netflix e Amazon Prime Video che avrebbero così disincentivato il pubblico ad accorrere al cinema. Ad ogni modo, non ci resta che sperare in un aumento degli incassi nei prossimi giorni per augurare un futuro più roseo dell'animazione giapponese nel Bel Paese.

Quanto è interessante?
4