Demon Slayer: Infinity Train, la storia completa del film tratto dal manga

Demon Slayer: Infinity Train, la storia completa del film tratto dal manga
di

A differenza delle altre case di produzione, Ufotable ha deciso di portare la storia originale di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba sul grande schermo. Dopo una prima stagione di grande successo, lo studio noto per i suoi adattamenti di Fate/Stay Night ha portato a fine 2020 in Giappone il film Demon Slayer Movie: Infinity Train.

Questo è a tutti gli effetti un prosieguo canonico della prima stagione e si pone quindi a cavallo tra quella e l'annunciata stagione 2 di Demon Slayer. Nell'ultimo episodio della serie, dopo aver visto le macchinazioni di Kibutsuji Muzan, vediamo il quartetto di protagonisti avvicinarsi a un treno. Ed è proprio da questo punto che iniziano le avventure di Demon Slayer Movie: Infinity Train.

Tanjiro, Nezuko, Inosuke e Zenitsu salgono sul treno e incontrano Kyojuro Rengoku, l'Hashira della fiamma, il loro obiettivo. Tanjiro chiede a Rengoku informazioni sulla sua nuova tecnica, ma lo spadaccino d'alto livello non ne sa niente, anche se si propone di allenare personalmente i ragazzi. Nel bel mezzo della discussione, all'arrivo del controllore, Rengoku rivela di essere lì perché diversi cacciatori sono morti su questo treno e quindi sta indagando personalmente.

Dopo qualche secondo, Rengoku percepisce la presenza di un demone che abbatte in un istante col suo respiro. Convinti che il pericolo sia passato, i cacciatori abbassano la guardia e si addormentano, momento in cui parte la tecnica del loro vero nemico, Enmu, il demone a cui Kibutsuji Muzan aveva appena fornito il suo sangue. I seguaci di Enmu entrano in azione e si collegano ai personaggi nel mondo dei sogni, provando a ucciderli. Grazie all'intervento di Nezuko, l'unica a non essere caduta nel sonno, Tanjiro riesce a risvegliarsi e consente a tutti di salvarsi.

Dopo essere arrivato sul tetto del treno, si confronta con Enmu facendo uso del Respiro Acquatico, ma la battaglia sembra essere particolarmente insidiosa. La sua testa infatti viene tagliata, ma il demone non muore, questo perché ha assorbito tutto il treno e gli umani all'interno sono la sua linfa vitale. Zenitsu e Rengoku iniziano così a difendere i passeggeri dal demone dall'interno, mentre Tanjiro e Inosuke si dirigono verso la locomotiva. I loro attacchi non hanno molto effetto contro il vero corpo di Enmu a causa del potere del demone, ma alla fine grazie a un lavoro di coordinamento riescono a far saltare il vagone e staccare quindi la vera testa di Enmu. Tanjiro viene scaraventato fuori dal treno gravemente ferito mentre il demone scompare. Rengoku arriva nei paraggi e consiglia a Tanjiro di regolare il suo respiro in modo tale da salvarsi e ridurre la ferita.

Sembra tutto finito quando un lampo improvviso segnala l'arrivo di un'altra minaccia. Davanti al gruppo di protagonisti si presenta un altro demone: Akaza, il terzo dei Kizuki e quindi uno dei più potenti. Rengoku e Akaza iniziano a combattere, con quest'ultimo interessato al potere dell'Hashira. Tenta di convincerlo a diventare un demone bevendo il sangue di Kibutsuji, ma Rengoku rifiuta più e più volte mentre continua a combattere. Lo scontro sembra alla pari, ma le ferite di Akaza si rigenerano immediatamente mentre Rengoku inizia pian piano a soffrire gli attacchi. La battaglia sembra dirigersi sempre di più verso la sconfitta dell'Hashira, quando quest'ultimo decide di ricorrere alla sua mossa più potente, l'ultima tecnica del Respiro della Fiamma: Purgatorio.

Con questo attacco, Rengoku mette davvero alle strette Akaza e, nonostante abbia incassato un attacco potente, riesce a ferirlo al collo. La lama di Rengoku però è bloccata e non riesce a proseguire, mentre il sole sta per sorgere. Tanjiro e Inosuke tornano in azione dopo essere rimasti immobilizzati durante lo scontro, ma Akaza lancia un urlo disperato e, dopo essersi tranciato entrambe le braccia, riesce a scappare a stento tra gli alberi. Questi lo proteggono dal sole ma non dalla lama di Tanjiro, lanciata a piena potenza dal protagonista, che gli trapassa il petto.

Akaza riesce comunque a sopravvivere e scappare, mentre Tanjiro e Inosuke devono assistere alla morte di Rengoku per le ferite subite. La storia di Demon Slayer continuerà con la seconda stagione, mentre il lungometraggio sta facendo ottimi incassi anche negli USA.

Quanto è interessante?
1