Demon Slayer: Mugen Train, come il film ha incrementato le vendite del mercato home video

Demon Slayer: Mugen Train, come il film ha incrementato le vendite del mercato home video
di

Demon Slayer: Mugen Train continua a far parlare di sé, stavolta però non si tratta degli stratosferici incassi registrati al botteghino, o di qualche altro record registrato nel panorama giapponese, bensì di un singolare contributo ad un mercato pesantemente colpito dalla diffusione dei servizi in streaming online, quello dei DVD e dei Blu-ray.

Negli ultimi anni la vendita delle edizioni home video è precipitata drasticamente, e il Giappone in particolare nei primi sei mesi del 2021, ha registrato un crollo del 53.8% rispetto allo scorso anno. Tuttavia la vendita di DVD e Blu-ray riguardanti il mondo dell'animazione, sia che si tratti di film o serie, ha visto una crescita del 57.5%, con un ammontare complessivo di circa 26 miliardi di yen. Questo fa equivalere l'animazione al 37.5% del mercato del cinema, e ad aver ampiamente contribuito a tale risultato è stato proprio Demon Slayer: Mugen Train, con ben 1,3 milioni di copie vendute.

Il successo del film basato sull'opera di Koyoharu Gotoge è andato ad influire anche sui dati riguardanti la vendita delle edizioni fisiche nell'intero mercato dell'intrattenimento. Nonostante infatti tale fetta di mercato sia crollata del 2,7%, con rispettivamente un calo della vendita dei DVD e una crescita della vendita dei Blu-ray rispetto al primo semestre del 2020, per la prima volta in Giappone, l'animazione è riuscita a superare la musica. Cosa ne pensate di questi sorprendenti dati? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Per concludere ricordiamo che il Pilastro della Fiamma Rengoku ha ottenuto una fantastica statua, e vi lasciamo alla nostra videorecensione del film Demon Slayer: Mugen Train.

Quanto è interessante?
1