Demon Slayer Mugen Train e la tecnica di Enmu: qual è il limite della sua Arte Demoniaca?

Demon Slayer Mugen Train e la tecnica di Enmu: qual è il limite della sua Arte Demoniaca?
di

Demon Slayer Mugen Train si sta lentamente avvicinando al traguardo dei 500 milioni di dollari di incasso, e naturalmente la distribuzione del film in occidente ha iniziato a far circolare i primi spoiler. In particolare, negli ultimi giorni si è dibattuto molto circa la reale forza di Enmu, prima Luna Calante al servizio di Kibutsuji Muzan.

Dopo aver ricevuto del sangue da parte del signore dei demoni, Enmu ha fatto la sua apparizione negli istanti finali dell'episodio 26 di Demon Slayer, dove viene mostrato in cima al treno su cui viaggiano Rengoku, Tanjiro, Zenitsu, Inosuke e Nezuko. Il villain è stato il principale antagonista della pellicola per circa un'ora e mezza, e con l'apparizione finale di Akaza è possibile comparare la sua forza a quella di una Luna Crescente.

La tecnica di Enmu è denominata "Manipolazione dei sogni", e permette all'antagonista di far entrare in una sorta di stato comatoso chiunque incroci il suo sguardo. All'interno del sogno Enmu è in grado di manipolare i ricordi dell'avversario, e di eliminarlo definitivamente distruggendo il nucleo spirituale nascosto ai limiti del sogno stesso. In Demon Slayer: Mugen Train Enmu si serve di alcuni passeggeri per eliminare gli ammazzademoni, consegnandogli delle corde che permettono loro di entrare nei sogni di Tanjiro e compagni e dei pugnali per distruggerne il nucleo spirituale.

I limiti della sua abilità però sono fin troppo chiari, e sono ciò che ha portato alla sua sconfitta. In primis, per eliminare un avversario è necessario entrare nel suo sogno, e nel caso in cui la persona in questione abbia uno spirito molto forte la situazione potrebbe rivelarsi ostica. In secondo luogo creare un sogno ad hoc è molto complesso quando non si conosce il nemico, visto che è molto probabile che l'avversario noti delle differenze sostanziali nel comportamento degli altri componenti del sogno o nei dettagli. Tutto questo senza considerare i possibili interventi esterni.

Dopo essersi liberato dallo stato comatoso grazie all'aiuto di Nezuko, Tanjiro affronta Enmu in cima al treno, e il villain cerca di destabilizzarlo facendogli vivere un sogno dove la sua famiglia gli rivela di odiarlo. Tanjiro tuttavia si libera facilmente dal controllo dell'antagonista, affermando che la sua famiglia non si rivolgerebbe mai a lui in quel modo. Se Enmu avesse avuto più informazioni, la tecnica avrebbe sicuramente potuto funzionare meglio.

La differenza tra la Prima Luna Calante e le Lune Crescenti è quindi lampante: Enmu non ha forza fisica, la sua tecnica ha diverse falle e le sue motivazioni sono deboli. Nella serie anime Muzan rivela che le Lune Calanti non rappresentano nemmeno una vera e propria minaccia per i Pilastri degli ammazzademoni, mentre le Lune Crescenti sono su tutto un altro livello, con Akaza che rivela a Rengoku di aver ucciso senza difficoltà ben tre Pilastri. Tutto ciò fan ben sperare in vista della seconda stagione, dove sicuramente assisteremo a qualche combattimento di tutt'altro livello.

E voi cosa ne pensate di Enmu? Vi piace come villain? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante!

Quanto è interessante?
2