Demon Slayer: Shueisha denuncia un falso account che si spacciava per l'autrice

Demon Slayer: Shueisha denuncia un falso account che si spacciava per l'autrice
di

Nelle scorse ore, il dipartimento editoriale di Shueisha, ha avvisato i propri lettori di un falso account Twitter che si spacciava per l'autrice di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, Koyoharu Gotouge.

Il nome utente dell'account era @GotogeKoyoharu, e nonostante sia stato scoperto e cancellato in breve tempo, la cantante della sigla d'apertura dell'anime di Demon Slayer è caduta nel tranello, esprimendo all'interno di un post il suo entusiasmo per l'arrivo dell'autrice sulla piattaforma social.

Dopo che Shueisha ha avvertito i propri follower della falsità dell'account in questione, l'artista ha cancellato il suo precedente post commentando quello dell'editore con un emoticon di pianto. Si tratta di uno spiacevole accaduto che si ricollega alle diverse indiscrezioni circolanti, ormai da un po' di tempo, sulla vita della fumettista.

Gotouge, come la maggior parte degli autori giapponesi, si tiene lontano dal far trapelare informazioni sensibili sulla sua vita privata, ed era preventivabile - visto il fragore mediatico che sta investendo la sua opera - che qualcuno cercasse di giocarle un brutto scherzo.

Fino ad ora Gotouge ha avuto modo di farsi sentire attraverso il magazine ufficiale di Weekly Shonen Jump, che ogni settimana mostra i commenti degli autori a corredo del nuovo capitolo. Il manga di Demon Slayer si è ufficialmente concluso con il capitolo 205, disponibile alla lettura sulla piattaforma di MangaPlus.

Il suo epilogo lascerà un vuoto importante all'interno della rivista, e diversi autori hanno omaggiato il manga di Koyoharu Gotouge rivolgendogli i loro complimenti.

Quanto è interessante?
1