Demon Slayer è nella storia: disintegrato un record importante di ONE PIECE

Demon Slayer è nella storia: disintegrato un record importante di ONE PIECE
di

Da quando terminò la trasmissione dell'anime a settembre 2019, il manga di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba è letteralmente esploso. Quella che si pensava essere una anormale vendita ma comunque temporanea si è presto tramutata in un'incredibile sequenza di milioni di copie vendute settimana dopo settimana.

Non è bastato il Coronavirus a rallentare le vendite dei volumetti di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba che già dalle scorse settimane aveva ormai puntato il record decennale di ONE PIECE. Nel 2011, il manga di Eiichiro Oda ha raggiunto il suo picco massimo di vendite in un anno editoriale giapponese, piazzando 37.996.373 copie in 52 settimane.

Questo record che sembrava sarebbe rimasto per ancora decenni a venire è stato invece letteralmente disintegrato da Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba. Questa notte l'azienda Oricon ha annunciato i nuovi dati settimanali certificando che il manga di Koyoharu Gotouge ha venduto 1.044.989 copie. Sommando questi dati a quelli delle settimane precedenti, in questa neanche prima metà di 2020 Demon Slayer ha venduto 38.191.494 copie.

Pertanto da questa settimana Demon Slayer ha ufficialmente battuto ONE PIECE e avrà a disposizione ancora 31 settimane per migliorare i numeri. Se anche andasse a metà del ritmo attuale, Demon Slayer potrebbe arrivare a superare anche le 50 milioni di copie vendute in un anno. Intanto con le ultime vendite, Demon Slayer si prepara a superare le vendite di ONE PIECE anche per quanto riguarda i volumi unici. Ricordiamo che l'anno giapponese di riferimento va da fine novembre 2019 a metà novembre 2020 e la metà dell'anno sarà segnata dalla terza settimana di maggio.

Quanto è interessante?
6