Demon Slayer trionfa ai Premi Noma 2020, l'autrice ritira la sua seconda statuetta

Demon Slayer trionfa ai Premi Noma 2020, l'autrice ritira la sua seconda statuetta
di

Koyoharu Gotouge, autrice di Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba, ha recentemente ricevuto il secondo Premio Noma della sua carriera per aver "contribuito alla crescita e allo sviluppo dell'industria fumettistica giapponese". Kodansha ha consegnato il premio alla mangaka poche ore fa, congratulandosi per gli impressionanti traguardi raggiunti dal suo manga.

Per l'autrice non si tratta di una novità, visto che negli ultimi due anni ha praticamente vinto tutti i riconoscimenti possibili, ma in questo caso il "Noma Publishing Culture Awards" assegnatole non onora solamente la sua opera, ma anche la sua figura di autrice e il suo apporto all'industria stessa. Il Premio letterario Noma, del resto, è considerato dal 1941 come uno dei più importanti in assoluto.

Durante la cerimonia d'apertura, poi, sono state premiate altre importanti figure legate al mondo della cultura popolare, tra cui spiccano Makoto Shinkai, per i risultati ottenuti nel 2019 con Your Name e Weathering With You, i romanzieri Keigo Higashino e Jun Ikeido e due modelle, Mai Shirashi e Erika Ikuta, entrambe facenti parte del gruppo idol Nogizaka56.

E voi cosa ne pensate? Premio meritato per Koyoharu Gotouge? Fateci sapere cosa ne pensate con un commento! Noi intanto vi lasciamo con gli ultimi dati riguardanti Demon Slayer: Infinity Train, il nuovo film tratto dal manga dell'autrice.

Quanto è interessante?
3