Devilman, la creatura di Go Nagai sorveglia dall'alto Tokushima

Devilman, la creatura di Go Nagai sorveglia dall'alto Tokushima
di

Tra le opere del maestro Go Nagai, Devilman è sicuramente la più matura e inquietante. Pubblicato tra il 1972 e il 1973, Devilman ha colpito e ispirato molte generazioni di giovani lettori, con il manga che rimane attualissimo ancora oggi. Una mostra celebrativa virtuale di Devilman si è tenuta lo scorso anno, indice della passione dei fan.

Nel 2018 dal manga di Nagai è stato tratto l'anime Devilman Crybaby, girato dal visionario regista Masaaki Yuasa. Nonostante la poca fedeltà ai disegni dell'autore originale, il Devilman di Yuasa, oltre a rimanere fedele all'opera cartacea, ha fatto colpo sul pubblico utilizzando uno stile grafico e d'animazione particolarmente folle, che caratterizza molte opere del regista.

Non molti sanno, però, che Devilman è il paladino di una città giapponese. Infatti, sul tetto di un palazzo di Tokushima è presente una statua di Akira Fudo nelle sue vesti demoniache, come possiamo vedere nelle immagini postate su Twitter da @MonsterofKanto. Il personaggio è rappresentato come nell'originale serie anime degli anni '70 prodotta dalla TOEI Doga, ovvero con un colorito azzurro acceso e la maschera nera.

La statua è a grandezza naturale. Devilman ha sempre sorvegliato dall'alto i quartieri della città, non combattendo i demoni ma tenendo d'occhio i malfattori. Con un paladino del genere, a chi mai verrebbe voglia di compiere crimini?

Quanto è interessante?
3