Digimon Adventure: quali sono i 7 mostri che non devono assolutamente mancare?

Digimon Adventure: quali sono i 7 mostri che non devono assolutamente mancare?
di

Come sappiamo da questa settimana la serie Reboot Digimon Adventure sarà in pausa a causa delle misure contenitive al coronavirus. In attesa di sapere quando tornerà dalla pausa forzata imposta dalle misure stringenti del governo giapponese, vediamo insieme una lista di quelli che sono i 7 Digimon classici più attesi dai fan di vecchia data:

  • Devimon: Se è vero che questo nuovo reboot è inziato con premesse diverse rispetto alla controparte originale, non possiamo però non citare il Digimon malvagio che tramite lavaggio del cervello costringeva i suoi simili a combattere per lui in quello che era il primo vero arco narrativo. Magari la serie reboot farà un riferimento a un vecchio film durante la battaglia, così com'è avvenuto fin qui nei primi episodi del reboot.
  • SkullGreymon: Nella serie originale i fan rimasero shockati quando Tai spinse Greymon a Digievolversi prima del tempo, causando quindi una forma impura e malvagia dell'amico virtuale. Questo avvenimento sconvolse a tal punto Tai e il suo gruppo che ci vollero mesi per superare la paura del mondo digitale e riprendere le loro avventure. Vista la potenza dimostrata dai Digimon in queste prime puntate, probabilmente non avremo modo di assistere a questa misteriosa forma.
  • Myotismon: Il Digimon demoniaco si presentò al pubblico come uno dei principali villain della prima serie animata, il che segnò l'avvento di un periodo marcatamento oscuro nell'avventura dei nostri amici. Partecipe di alcuni fra i momenti più memorabili della prima serie, sarebbe un piacevole ritorno
  • Wizardmon: Sicuramente uno dei personaggi più iconici della prima serie. Assieme a Gatomon formava uno dei più convincenti duo dell'intero arco narrativo (come dimenticarsi la famigerata salsa piccante?). Personaggio iconico e fondamentale per la crescita di Gatomon e Kari nella serie.
  • Sukamon e Chuumon: Uno degli elementi più significativi dell'opera è il labile confine fra Digimon buoni e Digimon cattivi. Non tutto è o bianco o nero e loro nè sono la dimostrazione lampante. Se all'inizio ci vengono presentati come un duo malvagio, è interessante vedere come alla fine non si dimostrino cattivi affatto, finendo per avere un ruolo cruciale nel viaggio di Mimi Tachikawa.
  • Apocalymon: Il villain finale del reboot dovrà necessariamente essere un nemico spaventoso, e chi meglio della minaccia numero uno per eccellenza, il Dio dello spazio vuoto? Il combattimento finale che nella serie del 1999 fu per la verità troppo corto, potrebbe essere espanso con nuove animazioni e risultare in uno degli scontri più epici dell'intera saga.
  • Dragomon: Il digimon ispirato nell'aspetto a Cthulhu, creatura immaginaria ideata dallo scrittore statunitense Lovecraft, è un bonus che ci permettiamo di inserire nella lista. Se è pur vero che fece la sua comparsa della seconda serie, è tuttavia da considerare il fatto che venga citato più volte nella serie original, in particolare quando un gruppo di Divermon cercavano di reclutarlo per andare in battaglia contro un misterioso Digimon ombra.
Qual è il vostro mostriciattolo virtuale preferito che aspettate di vedere in Digimon Adventure?

Quanto è interessante?
2