Digimon: emergono il primi dettagli sul nuovo progetto dopo Digimon Adventure tri.

di

Nel mondo degli anime, nulla è veramente “vecchio”. Serie come Saint Seiya e Sailor Moon potranno avere avuto inizio negli anni ’90, ma ancora oggi risultano molto attuali. È l’esempio del franchise di Digimon, che dopo le sei pellicole cinematografiche del progetto Digimon Adventure tri. sembra intenzionato ad espandersi ulteriormente.

Le avventure degli otti DigiPrescelti sono finite, per il momento; infatti il portale non si è chiuso per sempre. Non si tratta né della prima, né dell’ultima avventura degli otto bambini: il portale verso DigiWorld potrebbe aprirsi ancora. Basta non dimenticare i suoi abitanti. Basta volerlo… E forse un giorno, tutto potrà ricominciare.

Come i fan storici ricorderanno, con queste parole terminava - tanti anni fa - la primissima serie di Digimon Adventure, profetizzando quello che sarebbe stato il futuro del brand. Così come allora, queste parole tornano nella nostra mente ogni volta che Toei Animation annuncia un nuovo progetto legato al franchise.

Proprio la Toei ha recentemente tenuto un meeting per discutere dello scorso anno finanziario, durante il quale gli investitori avrebbero chiesto all’azienda quali siano i suoi progetti circa il futuro di Digimon, di cui è già in cantiere un nuovo progetto.

Lo scorso maggio infatti, prima ancora che l’ultimo film di Digimon Adventure tri. approdasse nelle sale cinematografiche nipponiche, l’account ufficiale Twitter della serie annunciò l'esistenza di nuovo progetto inedito, suggerendo che l’avventura si sarebbe evoluta ancora.

A tal proposito, uno dei partecipanti al suddetto meeting ha condiviso una parte delle informazioni diffuse da Toei, che di conseguenza vi proponiamo di seguito.

Tutte le sei parti di Digimon Adventure tri. sono state proiettate nei cinema. Con l’uscita di questi film, che sono principalmente rivolti ad un pubblico maschile e femminile sui vent’anni, siamo riusciti a rendere questo progetto un successo. Il nuovo progetto conserverà questo pubblico principale, ma sarà rivolto ad un target leggermente più ampio.

Sebbene il messaggio di Toei non riveli nulla sulla trama del nuovo progetto, la volontà di ampliare il target potrebbe spingere l’azienda ad abbandonare le radici nostalgiche del franchise, favorendo la creazione di serie e film che vantino cast completamente nuovi. Un po’ quanto accadeva in passato nel passaggio da una serie all’altra del brand.

E voi, cosa ne pensate? Vi riterreste soddisfatti se il prossimo progetto di Digimon non fosse basato su Taichi e gli altri storici DigiPrescelti? O preferite invece che la prossima incarnazione del brand proponga un cast completamente inedito? Fateci conoscere le vostre preferenze attraverso il riquadro dei commenti!

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3