Ancora disastri per The Seven Deadly Sins 3: le pessime animazioni colpiscono Estarossa

Ancora disastri per The Seven Deadly Sins 3: le pessime animazioni colpiscono Estarossa
di

The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods è ormai sulla bocca di tutti. Non per la trama profonda o per la fedeltà al manga di The Seven Deadly Sins, bensì per le animazioni che lo studio DEEN sta preparando da ormai quasi sei mesi per il progetto. E no, non ci riferiamo neanche ad animazioni di alto livello o sakuga di vario tipo.

Sin dall'inizio della trasmissione, The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods ha deluso per la qualità scadente delle animazioni e per i design dei personaggi, culminati con delle feroci critiche da parte dei fan in occasione dell'attesissimo scontro tra Meliodas ed Escanor. Nonostante le richieste del pubblico e vari comunicati dello studio di produzione, non sono stati notati miglioramenti mentre gli errori hanno continuato a susseguirsi.

Uno dei più recenti è tratto dall'episodio 22 di The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods, con Estarossa protagonista. Il demone dei Dieci Comandamenti è al centro di alcune scene i cui frame possono essere visti in calce. Nel post su Facebook di Kilkamesh si possono notare le strane deformazioni e la poca accuratezza con cui è stato disegnato sia il viso che il fisico di Estarossa. Inutile dire che in rete sono già partite polemiche anche per questo episodio, ma ormai i fan non possono fare altro che attendere la conclusione di The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods per lasciarsi tutto alle spalle. Questa terza stagione arriverà anche su Netflix nei prossimi mesi.

Quanto è interessante?
3