Demon Slayer: no, il successo del film non incrementerà lo stipendio dei doppiatori

Demon Slayer: no, il successo del film non incrementerà lo stipendio dei doppiatori
di

Demon Slayer: Infinity Train ha raggiunto il trono del box office giapponese superando in termini di incassi persino uno dei mostri sacri del genere, ovvero La Città Incantata di Hayao Miyazaki. Ma il successo del film avrà aumentato i compensi dei lavoratori o è toccata a loro la stessa sorte dell'autrice?

Qualora non lo sappiate, infatti, la sensei Koyoharu Gotouge non ha guadagnato che una minuscola fetta degli incassi del film, un piccolo boccone amaro se rapportato ai milioni riscossi dal lungometraggio in questi mesi. Parliamo di una cifra che va tra i 2 e i 4 milioni di yen, ovvero tra i 16 e i 32 mila euro. Se pensate che il guadagno non sia poi così male, allora è bene ricordarvi che Demon Slayer: Infinty Train conta attualmente 250 milioni di euro di incassi.

Stessa sorte, purtroppo, è capitata ai doppiatori. Hochu Otsuka, il doppiatore 66enne di Sakonji Urokodaki, ha recentemente commentato su Fuji TV lo stipendio dei doppiatori in merito al successo del film. In breve, la loro paga non è aumentata parallelamente agli introiti della pellicola.

A detta sua, tuttavia, ciò non deve stupire poiché il loro ingaggio ha una tariffa fissa al momento delle registrazioni. La loro retribuzione, inoltre, è dettata da diversi fattori come l'anzianità sul campo, la popolarità, l'esperienza e tanto altro. Per questo motivo, dunque, il loro stipendio non dipende dal successo del progetto a cui partecipano, tuttavia è possibile aumentare gli introiti partecipando ad eventi, concerti o a iniziative a tema del franchise in cui è richiesta la loro partecipazione.

E voi, invece, cosa ne pensate delle sue parole? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
1