Doraemon: in Giappone prende vita il progetto "Stay Home" per combattere il Coronavirus

Doraemon: in Giappone prende vita il progetto 'Stay Home' per combattere il Coronavirus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Con circa 170 milioni di copie stampate dal 1969 ad oggi, Doraemon è uno dei pilastri dell'intrattenimento giapponese nonché figura estremamente popolare in quasi tutti i Paesi orientali. Recentemente la fama del gatto del futuro è tornata utile al quotidiano Asahi Shimbun, che ha scelto il personaggio come simbolo per combattere l'emergenza Covid.

In calce potete dare un'occhiata al poster incluso come inserto nell'edizione odierna del quotidiano, in cui viene raffigurato Doraemon con indosso una mascherina chirurgica. Il messaggio è traducibile in italiano come segue: "Per voi che siete stati a casa, per voi che vi siete lavati le mani, che avete pensato alla vostra famiglia, supportato i vostri amici, aiutato i malati e lavorato per il bene comune. Per voi che non avete perso la speranza, non preoccupatevi, andrà tutto bene. Il futuro ci sorride".

Il poster fa parte di un'iniziativa del Museo Fujiko F. Fujio chiamata "Progetto speciale Stay Home" e proposta al popolo giapponese in collaborazione con i mass media per evitare il diffondersi del Coronavirus. Oltre al messaggio, sono stati pubblicati molti capitoli gratuiti del manga di Doraemon, alcune wallpapers, giochi online per computer e smartphone e molto altro. L'iniziativa sta riscuotendo un buon successo in Giappone.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere lasciando un commento nel riquadro sottostante! Nel caso in cui foste fan del gatto robot poi, non perdete l'occasione per dare un'occhiata alla curiosa immagine a tinte horror di Doraemon pubblicata pochi giorni fa e all'esilarante spot americano dedicato al personaggio.

Quanto è interessante?
1
Doraemon: in Giappone prende vita il progetto 'Stay Home' per combattere il Coronavirus