Dragon Ball: l'Androide 21 è ufficialmente canonica?

Dragon Ball: l'Androide 21 è ufficialmente canonica?
di

L'approdo di Dragon Ball Z: Kakarot è stato accompagnato da una ventata d'aria fresca per il mondo videoludico legato alla trasposizione di adattamenti nipponici, almeno per quanto riguarda il capolavoro di Akira Toriyama, segnato da aneddoti e curiosità che hanno ringiovanito una saga sempre-verde e famosissima in tutto il mondo.

Non è un caso, dunque, che le curiosità in merito a Dragon Ball siano state chiarite con missioni secondarie e mini-giochi, una scelta interessante e vincente per convincere i giocatori ad avventurarsi all'esplorazione del mondo ideato da CyberConnect 2.

Uno dei misteri più intriganti riguarda l'androide 21, presentata la prima volta con FighterZ. C-21, infatti, creata dalle sembianze della moglie del Dr. Gelo, ha all'interno della sua memoria la conoscenza di personaggi del calibro di Cell, Buu, nonché di altri combattenti Z, un tripudio di potenzialità che la rendono un personaggio estremamente interessante. Ad ogni modo, Kakarot ha coinvolto l'androide all'interno del mondo di gioco, come assistente del padre di Bulma, segno di un interesse del franchise nei riguardi del cyborg.

Ad ogni modo, è difficile stabilire se si tratti di semplice fan service o della volontà di ideare una backstory convincente al personaggio in modo tale da introdurla nell'immaginario canonico, ma è impossibile non restare affascinati da un personaggio dalle mille potenzialità. Secondo voi, invece, CyberConnect 2 ha canonizzato C-21? Fatecelo sapere con un commento qua sotto.

FONTE: gamerant
Quanto è interessante?
4