Quella volta in cui Dragon Ball apparve nei videogiochi Pokémon

Quella volta in cui Dragon Ball apparve nei videogiochi Pokémon
di

I ragazzi nati negli anni Novanta sono cresciuti a pane e Dragon Ball e Pokémon, due franchise che tra serie animate, videogiochi e merchandise vario hanno segnato irrimediabilmente la vita dei fan di quella generazione. Ma sapevate che c'è stato un crossover ufficiale tra i due iconici brand?

A distanza di oltre due decenni dalla loro nascita, sia Pokémon che Dragon Ball sono ancora due dei franchise più importanti al mondo. Il primo quest'anno festeggia il 25° anniversario con una serie di grandiose iniziative e novità, mentre il secondo sta proseguendo l'avventura di Goku sulle pagine di Dragon Ball Super. Guardando indietro negli anni, però, a un certo punto le due opere hanno clamorosamente incrociato le loro strade.

Ma se pensate che Goku abbia improvvisamente abbandonato i suoi allenamenti per partire alla ricerca degli adorabili mostriciattoli tascabili vi sbagliate di grosso. Come condiviso su Twitter dall'utente Reggie_800, la versione francese di Pokémon Rosso & Blu, i videogiochi di prima generazione, nasconde un divertentissimo easter egg.

In ogni altra localizzazione dei due giochi, accendendo il televisore in casa del protagonista vediamo trasmettere Stand By Me. Nella versione francese, però, la TV presenta un chiaro riferimento a Dragon Ball. "Un anime! Un ragazzino con la coda di una scimmia. Bene, me ne vado", recita il protagonista interagendo con il dispositivo. E chi altro potrebbe essere quel ragazzino con la coda se non Son Goku?

A confermare questa "reference" è stato il localizzatore Julien Bardakoff, il quale era un grande fan dell'opera di Toriyama e intendeva omaggiarla in un qualche modo. Sapevate dell'esistenza di questo easter egg? Diventiamo come i Super Saiyan di Dragon Ball nella lotta contro il COVID-19. L'evento Dragon Ball Game Battle Hour è stato presentato dalla leggendaria doppiatrice di Goku.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4