Dragon Ball: perché a Goten e Trunks non è cresciuta la coda, spiegato chiaramente

Dragon Ball: perché a Goten e Trunks non è cresciuta la coda, spiegato chiaramente
di

Come sappiamo, l'immaginario di Dragon Ball, per quanto popolare, è sottoposto a una costante ventata di confusione, dettata soprattutto da una serie di incoerenze narrative che più volte hanno lasciato i fan perplessi. A tal proposito, ne approfittiamo per chiarire definitivamente un punto molto controverso nella storia del manga.

Molte volte, infatti, i fan hanno sottoposto qualche perplessità in merito ad alcuni tratti genetici, sia nell'assenza della coda di Goten sin dalla nascita che nei capelli blu del piccolo Trunks. In un'intervista risalente al 2003, Akira Toriyama rispose alla domanda in questione affermando che essa è una questione di "tratti genetici recessivi". Lo scrittore Derek Padula, inoltre, chiarisce ulteriormente la questione aggiungendo quanto segue:

"Sia Goten che Trunks sono nati senza la coda. I geni recessivi, infatti, possono manifestarsi alle volte anche solo con una copia, ecco perché ciò che in teoria dovrebbe essere marrone diventa blu [come nel caso degli occhi azzurri]. Ma allora perché, invece, Gohan ha la coda? Il saiyan, infatti, ha una rarissima espressione del gene della coda, al contrario dei tratti ibridi familiari -il sangue saiyan e terrestre- che si sono manifestati invece con una normale espressione genetica. Ciò, in conclusione, significa che la maggior parte dei figli che nascono da un incrocio non avranno la coda, salvo alcune eccezioni."

Gohan, dunque, è il risultato eccezionale della combinazione dei geni, motivo per cui la presenza di una coda alla nascita è sintomo di un caso particolarmente raro. Ciò, inoltre, calza con le intenzioni di Toriyama stesso che voleva fare di Gohan il vero protagonista, accentuando sui tratti saiyan del personaggio.

Quanto è interessante?
3