Dragon Ball: quando Toriyama disegnava Bulma in versione osé per il calendario di Muten

Dragon Ball: quando Toriyama disegnava Bulma in versione osé per il calendario di Muten
di

Nell'ambito dell'ormai famosa rubrica "Quasi tutte le opere di Akira Toriyama", scopriamo oggi uno dei più curiosi aneddoti riguardanti il sensei: nel 1987 infatti, l'autore di Dragon Ball disegnava un calendario ritraente Bulma e Lunch in pose a luci rosse immaginando che si di foto scattate dal Maestro Muten di nascosto!

Negli ultimi mesi, come ormai gli appassionati sapranno sicuramente, vi stiamo tenendo aggiornati sul progetto che il Dragon Ball Official Site sta portando avanti da quasi un anno: la rubrica "Quasi tutte le opere di Akira Toriyama" infatti, si prefigge di aggiornare, con cadenza quasi quotidiana, i fan con i lavori meno conosciuti del sensei, arrivando spesso ad approfondire la conoscenza anche del lettore più accanito.

L'aggiornamento del 14 febbraio, con il classico stile comico che contraddistingue le parti più leggere delle opere di Toriyama, si concentra su un caso molto particolare riguardante l'amore: nel 1987 usciva sul mercato nipponico "Dragon Ball: Adventure Special", una guida che si concentrava sul coprire tutte le nozioni e tutti i personaggi apparsi nei capitoli pubblicati fino a quel giorno, e cioè quelli dall'1 al 146. Il punto forte del prodotto erano infatti gli approfondimenti e gli extra, compresi dei disegni inediti che l'autore aggiungeva spesso con intenti comici.

Uno di questi contenuti è quello su cui si concentra oggi la rubrica, e cioè il divertentissimo "Calendario Uffun" del Maestro Muten, con il nome che deriva da un'onomatopea che si riferisce al suono nasale di compiacimento/eccitazione che tante volte abbiamo sentito prodotto dal nostro vecchietto preferito. Il calendario in questione, costruito su base trimestrale, vedeva come immagini relative ai vari mesi dei disegni di Bulma e Lunch, le due ragazze più avvenenti della serie, in versione osé.

Queste opere sono, nella finzione del calendario, immaginate come delle foto che il pervertito per eccellenza, proprio il Maestro Muten, ha scattato di nascosto alle ignare fanciulle per poterle vederle senza vestiti. L'immagine che vedere in calce, su cui si concentra il post del 14 della rubrica, riporta la copertina del trimestre gennaio-marzo, e ci mostra una Bulma intenta a farsi il bagno in una vasca.

Che ne dite? Conoscevate questa piccola curiosità sull'autore di Dragon Ball?

Quanto è interessante?
9
Dragon Ball: quando Toriyama disegnava Bulma in versione osé per il calendario di Muten