In Dragon Ball Super 57 arriva un pubblico d'eccezione per gli scontri dei Guerrieri Z

In Dragon Ball Super 57 arriva un pubblico d'eccezione per gli scontri dei Guerrieri Z
di

Essendo Dragon Ball Super un manga di combattimento, come lo era l'opera originale, inevitabilmente sono i guerrieri ad essere al centro dell'azione. Goku e Vegeta in primis, ma adesso anche Tenshinhan, Yamcha, Piccolo e Gohan oltre a tanti altri tra amici e nemici. Ma nel cast è presente anche una porzione di personaggi che supporta in altri modi.

Nel capitolo 57 di Dragon Ball Super abbiamo assistito a tantissimi scontri dei Guerrieri Z, molti dei quali nati già nell'appuntamento del mese precedente. Stavolta però ci viene fornita anche una piccola visuale sul resto del cast, quei personaggi purtroppo non capaci a combattere ma che sono sempre lì presenti per supportare i guerrieri Z.

Mentre nelle fasi iniziali anche Moro e Saganbo osservano la situazione dalla navicella, sul Santuario di Dio c'è un pubblico che conosciamo bene. Dende, Chichi, Pilaf e altri stanno osservando i vari monitor messi su da Bulma in modo tale da poter seguire le battaglie pur non essendo nei paraggi.

Chichi è la prima ad avvicinarsi agli schermi, desiderosa di vedere Gohan, ma si ritrova a dover guardare la vittoria di Crilin. Tra l'altro, questo mostra anche il cambiamento della donna, la quale in passato non voleva assolutamente far combattere il figlio, eppure in ogni occasione si ritrova a tifare per lui.

Non manca il commento del gruppetto anche durante le varie fasi degli altri combattimenti, come il momento dei mancati insulti di Tenshinhan o la tecnica segreta di Muten. Cosa diranno adesso che Goku è tornato?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3