Dragon Ball Super 58 obbliga un personaggio a una morte atroce

Dragon Ball Super 58 obbliga un personaggio a una morte atroce
di

Durante la nuova saga di Dragon Ball Super, preparata appositamente per il manga da Toyotaro, abbiamo fatto la conoscenza di Molo, un essere che rischia di mettere in ginocchio l'intero universo. Il suo potere gli consente di estrarre o donare energia vitale a discrezione e ciò gli ha permesso di creare un esercito di guerrieri potenti.

Alcuni di questi si sono scontrati con i protagonisti di Dragon Ball Super negli scorsi capitoli ma chi più di tutti ha potuto contare su questa enorme disponibilità di energia è Saganbo. Il suo attuale padrone gli ha infatti dato una forte carica, permettendo all'ex prigioniero di poter competere con Gohan e Piccolo.

Solo l'arrivo di Goku in versione Ultra Istinto riesce a mettere al tappeto Saganbo, che però è tutt'altro che restio a riprendere i combattimenti. Infatti, l'alieno chiede ulteriore energia a Molo che non esita ad acconsentire. Mentre Goku comprende il rischio di iniezione continua di energia in un corpo incapace di controllarla, Saganbo non si fa scrupoli e cerca di attaccare nuovamente Goku.

Purtroppo lo scontro si conclude con la morte di Saganbo, data dall'implosione del corpo che geme e vomita a causa della troppa energia assorbita. Lo spietato Molo ora è il nemico di Goku, come proseguirà la saga di Dragon Ball Super?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
4