Dragon Ball Super 61: come funziona la nuova tecnica di Vegeta?

Dragon Ball Super 61: come funziona la nuova tecnica di Vegeta?
di

I fan di Vegeta possono finalmente gioire, dato che l'arco di Molo è arrivato a un punto dove il principe dei saiyan si sta mettendo in gioco come non ha mai fatto prima d'ora. In Dragon Ball Super era stata anticipata una nuova tecnica per Vegeta che poteva mettere fine una volta per tutte alle ambizioni del malvagio stregone.

Per opporsi alla tecnica più letale di Molo, ovvero l'assorbimento dell'energia che Goku e Vegeta hanno sperimentato su Neo Namek, i due saiyan si sono allenati per conto proprio in modo tale da trovare una soluzione. Vegeta si è diretto verso Yardrat dove, sotto gli insegnamenti del saggio Pybara, ha ottenuto il controllo del proprio spirito e di una nuova tecnica: la fissione spirituale forzata.

È la prima volta che questa tecnica appare nel mondo di Dragon Ball Super dato che è molto difficile da imparare ed è richiesta un'abilità elevata. Come mostrato nel capitolo 61 di Dragon Ball Super, Vegeta riesce a estrarre energia dal corpo di Molo man mano che lo colpisce. Le piccole particelle di energia si allontanano dal corpo e si addensano poi in una sfera che si mantiene in fluttuazione nel cielo.

Vegeta è anche in grado di controllarla e fare in modo che le singole particelle di energia tornino nel luogo di appartenenza, che sia un corpo vivo o morto oppure a un pianeta. Ciò ha comportato anche il ritorno in vita di alcuni guerrieri namecciani che avevano subito l'assorbimento di energia di Molo. Tuttavia non è bastata come tecnica per sconfiggere Molo, sarà utile anche contro la nuova forma del nemico?

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
1