Dragon Ball Super 62: l'alba della disperazione, l'ultima possibilità?

Dragon Ball Super 62: l'alba della disperazione, l'ultima possibilità?
di

Il destino della Terra è nelle mani dei Guerrieri Z, costretti a far fronte a una delle minacce più temibili che i nostri eroi abbiano mai affrontato in Dragon Ball Super: il potente Molo. Il brutale capitolo 62 si apre proprio così, all'alba della disperazione.

Come si può sconfiggere Molo? Questa domanda inizia a balenare nella mente dei nostri eroi quando il capitolo 62 di Dragon Ball Super presenta la nuova forma dello stregone. Grazie ai poteri di n°73, il potente villain è ora persino in grado di copiare le mosse degli avversari, rendendo di fatto vani gli attacchi di Vegeta. Come se ciò non bastasse, al contrario di quanto preventivato, la nuova forma non ha limiti di tempo in quanto l'energia posseduta dall'androide appartenevano originariamente allo stesso stregone.

Così, dopo aver messo nuovamente all'angolo il Principe dei Saiyan, Molo gli scaraventa addosso un devastante Big Bang Attack che lo mette definitivamente al tappeto. Dopo aver notato i nuovi poteri dell'antagonista, Piccolo si rende conto che ogni tecnica -dalla Fusion ai Potara- sarebbe inutile anche come ultima chance.

Nel frattempo, dal Palazzo del Supremo, Dende prende la saggia decisione di scendere sul campo di battaglia per fornire supporto curativo ai guerrieri Z. Una decisione simile è stata presa anche da Crilin che si sta affrettando per consegnare a Goku i senzu. Tuttavia, entrambi vengono colti di sorpresa da Molo che, origliati i dialoghi telepatici tra lo stesso Dende e Piccolo, innalza una potente barriera sul campo di battaglia rendendo l'accesso all'interno praticamente impossibile.

La battaglia riprende inesorabile attraverso una geniale combinazione tra il namecciano, Gohan e Goku che riescono persino a mozzare un braccio dello stregone. Ma ancora una volta, il villain riesce a sfruttare le tecniche rubate a Piccolo per rigenerare con folle violenza il proprio arto direttamente nel petto di Goku, riducendolo in fin di vita.

Gohan, colmo di rabbia, tenta nuovamente di attaccarlo ma viene sconfitto con un solo colpo. Il namecciano decide dunque di sacrificare la propria vita per spezzare la barriera e permettere supporto a Goku e Vegeta, ma proprio quando sta per lanciare il suo attacco Molo gli lancia indietro l'iconico Cannone Speciale trapassandolo da parte a parte. Tutti i Guerrieri Z sono ormai ko ad eccezione di Jaco ma, con un ennesimo colpo di scena, un misterioso angelo apre una fessura nella barriera per permettere a Dende di entrare. Sul campo di battaglia, invece, emerge Merus in abiti di pattugliatore galattico, pronto a sfidare lo stregone.

FONTE: manga plus
Quanto è interessante?
1