Dragon Ball Super 78: la sconcertante verità sulla sopravvivenza di Granolah

Dragon Ball Super 78: la sconcertante verità sulla sopravvivenza di Granolah
di

Il susseguirsi dell'intensa battaglia tra Goku, Vegeta e Granolah ha lasciato spazio alla verità della notte in cui Cereal cadde per mano dei Saiyan, inviati da Freezer. Monaito, Granolah e sua madre riuscirono a sopravvivere grazie a Bardack, ma come ha fatto il piccolo ceruleano a rimanere in vita nonostante le brutalità commesse dagli Heeters?

Nel capitolo 78 è Gas che risponde a questa domanda. Diventato il vero guerriero più potente dell'universo grazie al desiderio espresso da Elec in persona al drago Tonboro, l'Heeter ha infatti spiegato le motivazioni della sopravvivenza di Granolah. Come spiegato in precedenza dal namecciano, Muesli è stata uccisa da Elec, innervosito dalla farsa imbastita da Bardack per proteggerli. Questo rende Granolah l'unico ceruleano ancora in vita, e perciò nel presente lui stesso chiede a Gas perché non lo hanno ucciso.

La verità è che gli Heeter vennero a conoscenza del fatto solo anni dopo la morte di Muesli, quando Granolah si era già affermato come un abile cacciatore di taglie. Elec considerò quindi la possibilità di accorglierlo tra loro piuttosto che uccierlo. Una decisione che causò un profondo astio di Gas nei confronti del ceruleano, considerato la fonte di forza del gruppo.

Questa rivelazione rende ancora più drammatica l'esistenza di Granolah stesso, pedina dei loschi piani di coloro che non solo avevano ucciso sua madre, ma avevano preso possesso del pianeta dove è nato. Fateci sapere come di consueto cosa ne pensate nella sezione commenti. Per concludere vi lasciamo alle ipotesi e alla data d'uscita del capitolo 79 di Dragon Ball Super.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2