Dragon Ball Super: Broly, altri dettagli sulle musiche del film

Dragon Ball Super: Broly, altri dettagli sulle musiche del film
di

Dopo la prima parte dell'intervista, Norihito Sumitomo continua a rivelarci dettagli sulla produzione di Dragon Ball Super: Broly e sulla sua carriera da compositore. L'intervista continua subito dopo il salto.

Com'è produrre le musiche della serie TV e dei film?

Intervistatore: Da dove inizia per creare una traccia musicale?

I pezzi per le serie televisive ruotano sul trasmettere un'immagine, e la lunghezza delle tracce è abbastanza casuale. Le note possono suggerire "questa traccia probabilmente sarà utilizzata per delle scene serie, quindi 30 secondi basteranno". Io seguo l'ordine e compongo le tracce una a una. Le scene per i film sono già programmate, e così anche l'ordine della soundtrack. In un'ora e trenta minuti, la musica inizia con la traccia 1 e finirà con la 30 andando in ordine, circa. Quando compongo per una serie televisiva, lo faccio senza sapere in che ordine le tracce saranno utilizzate.

Intervistatore: Quindi, quando compone per i film, le musiche sono create per corrispondere a una certa scena?

Sì. Una volta che gli altri aspetti del film sono completi, inizio a comporre dalla traccia 1 e vado in ordine fino all'ultima. In questo film, Broly appare praticamente da subito, e cambia un poco durante il proseguimento della storia. Questi cambi si riflettono nella musica. Se pensi ci sia un singolo tema che evolve durante le musiche, allora le tracce non sarebbero prodotte per il verso giusto partendo da una scena climax. Se i pezzi evolvono nel mentre, allora le tracce devono essere composte cronologicamente tenendo a mente la progressione della storia, altrimenti finirebbero per essere discordanti. Non si deve pensare "Ho già finito questa parte, quindi come calcolo cosa serve per arrivare lì?" ma invece "partendo da qui, questo come si aggiunge al resto?" Questo consentirà di avvicinarsi agli spettatori. Sarai in grado di comporre mentre avverti la stessa sensazione che avrebbero loro, eccitandoti o intristendoti durante la visione. Ecco perché la composizione dei film inizia solo quando la storia è praticamente completa. Ovviamente cose come la grafica computerizzata e le registrazioni delle voci potrebbero non essere ancora finite, ma se la storia è in ordine, posso guardarla mentre compongo, e sentire quell'esilarante senso di meraviglia "cosa succederà ora?" (ride).

Comporre musiche è una sfida continua!

Intervistatore: per favore, ci dica cosa ha pensato quando ha letto la sceneggiatura.

Ho saputo che Toriyama era abbastanza entusiasta e che ha detto "Tornerò indietro a dove iniziò tutto, e partirò da lì" e ha rinnovato il nostro senso di determinazione. Io e il regista leggemmo la sceneggiatura pagina per pagina mentre guardavamo le scene dove la musica sarebbe stata inserita, e questo metodo mi è sembrato logico. Consultarsi mentre leggevamo la sceneggiatura ha innalzato il nostro livello di eccitazione ed attesa.

Intervistatore: Come fa a comporre i pezzi mentre legge la sceneggiatura?

Sviluppo i concetti mentre analizzo la sceneggiatura e lo storyboard così intensamente che potrei farli bruciare per la concentrazione. Il regista mi potrebbe dire "questa scena dovrebbe avere questo genere di musica" e io penserei a dei pezzi con quello stile che ho composto in passato e come li arrangerei diversamente, prendendo appunti per ogni pezzo durante l'analisi. Per le scene dove non sono sicuro su cosa fare, chiedo l'aiuto del regista. Per esempio, per una scena triste ho chiesto quanto triste doveva essere, o nella scena dove Broly ha una caduta emotiva, ho chiesto quanto dovrebbe essere riflesso nella musica. Chiedere di questi dettagli mi ha garantito progressi verso la creazione di una soundtrack appropriata. Non esagero dicendo che la seconda metà del film è tutta una battaglia musicale, quindi ho affrontato un'altra sfida nel capire come differenziare le tracce. Se fossero state troppo simili, gli spettatori sarebbero rimasti scocciati, ma dall'altra parte se fossero state troppo diverse sarebbe mancato il senso di coesione. Inoltre, se dalla metà del film ci sarebbe stato un incremento di musiche da battaglie epiche, allora la seconda metà sarebbe stata a tutto gas (ride). Il regista sapeva che era un compito impegnativo, quindi ha lavorato con me per tirare fuori qualche idea. A parte le musiche da combattimento con l'utilizzo di orchestra, c'è anche qualcosa come una musica di lotta con un testo, per esempio. Ho sentito questo affetto verso di me come se avesse fatto tutto il possibile per rendermi più facile comporre (ride). Direbbe "che ne dici di una cosa del genere?" e poi darebbe un sacco di suggerimenti; mi ha davvero aiutato tantissimo.

Intervistatore: Rimangono due mesi all'arrivo nei cinema di Dragon Ball Super: Broly, per favore dia un messaggio ai fan!

Anche se ho composto le musiche mentre guardavo frammenti di film sul monitor, sono sempre stato attento allo spettatore dall'altra parte dello schermo, e ho composto mentre immaginavo la reazione e le espressioni dei potenziali clienti in sala. Sono sicuro che piacerà a tutti. C'è ancora del tempo prima che esca, ma credo veramente che soddisferà le aspettative di tutti, quindi spero che siate impazienti di vederlo.

FONTE: Kanzenshuu
Quanto è interessante?
3