Dragon Ball Super: Broly, il film dimostra gli incredibili miglioramenti di Freezer

Dragon Ball Super: Broly, il film dimostra gli incredibili miglioramenti di Freezer
di

All'interno del lungometraggio Dragon Ball Super: Broly, in arrivo in Italia dal 28 febbraio, un ruolo molto consistente è ricoperto dal personaggio di Freezer, che torna a muovere i fili della narrazione. Ebbene, grazie al nuovo film, possiamo apprezzare i grandi miglioramenti del villain nel corso della serie.

Come gli appassionati di certo ricorderanno, all'interno di Dragon Ball Super uno dei personaggi il cui ritorno ha fatto maggiormente scalpore è sicuramente l'imperatore del male, Freezer. Lo storico nemico della saga di Namek è stato sfruttato inizialmente come componente del team che l'Universo 7 ha schierato nel corso del Torneo del Potere, ed è qui che abbiamo potuto apprezzare tutta la forza della forma Golden Freezer.

Ora, all'interno del lungometraggio animato Dragon Ball Super: Broly, che sta riscuotendo un successo strepitoso in giro per il mondo ed è in procinto di arrivare anche da noi, Freezer ha un ruolo doppiamente importante: in primo luogo come motore della narrazione, che parte dal suo tentativo di recuperare le Sfere del Drago e ancora prima dalla sua distruzione del Pianeta Vegeta, e in secondo luogo come diversivo nei confronti della furia di Broly.

Infatti, dopo l'iniziale sconfitta riportata da Goku e Vegeta singolarmente e in coppia (persino nella loro versione Super Saiyan God Super Saiyan), il primo decide di utilizzare Freezer come espediente per avere il tempo di perfezionare la Danza di Metamor che darà in seguito origine al temibile Gogeta. Ed è proprio in questa circostanza che il villain dà prova dei suoi straordinari progressi, dimostrando una resistenza assolutamente inedita fino ad ora.

I due saiyan del resto falliranno nel tentativo di fondersi per ben due volte, cosa che costringerà Freezer, trasformatosi in Golden Freezer, a continuare a tenere impegnato Broly per almeno un'ora intera. L'alieno mantiene le sue sembianze auree per tutto il tempo, tornando alla sua forma precedente solo successivamente al ritorno di Gogeta.

Si tratta di qualcosa di imparagonabile rispetto alla prima prestazione mostrataci con le suddette sembianze, così come risulta essere una prova di forza superiore a quella del Torneo del Potere, in cui Freezer usa la sua massima potenza solo a sprazzi nel corso della sua partecipazione. Sembra quindi innegabile che la sua potenza sia in costante aumento, cosa che ci viene ribadita da un interessante dialogo della pellicola tra Wish, Goku e Vegeta, in cui il primo chiede ai due protagonisti la ragione del loro continuo perseverare nell'allenamento. La risposta di Vegeta è che devono essere pronti per Freezer, una frase che lascia intendere il potenziale del villain e il timore che, un giorno, possa tornare ad essere la minaccia che incuteva terrore in tutta la Galassia.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
4

Dragon Ball Super: Broly

Dragon Ball Super: Broly
  • Genere: Shonen
  • Regia: Tetsuya Nagamine
  • Durata: 100 min
  • Anno: 2018
  • Char Design: Naohiro Shintani
  • Lingua: Italiano
  • Tipo: Manga
  • Tipo Fumetto: Manga
  • Casa Editrice: Non disponibile