Dragon Ball Super: Broly, intervista al compositore Norihito Sumitomo

Dragon Ball Super: Broly, intervista al compositore Norihito Sumitomo
di

Per la trentatreesima edizione di Dragon Ball Movie Frontline, pubblicato ad ottobre, la rivista ha intervistato il compositore del film Dragon Ball Super: Broly, Norihito Sumitomo che, per l'occasione, ha ripercorso l'inizio della sua carriera nella saga di Dragon Ball e ha svelato alcuni dettagli sulla produzione del nuovo lungometraggio.

Norihito Sumitomo ha lavorato alle musiche di diversi anime e live-action, come Corpse Princess, Mix, Professor Layton and the Eternal Diva e i due film di Thermae Romae. Ha iniziato a lavorare poi alle opere animate di Dragon Ball dopo l'addio di Shinsuke Kikuchi a partire dall'arco di Majin Bu di Dragon Ball Kai, nel 2014, proseguendo poi con la serie televisiva di Dragon Ball Super e i diversi lungometraggi della saga da Dragon Ball Z: La battaglia degli dei, Dragon Ball Z: La resurrezione di 'F' e l'ultimo arrivato e primo film della saga Super, Dragon Ball Super: Broly.

"Mi chiedo ancora, è davvero ok per qualcuno come me lavorare a Dragon Ball?"

Intervistatore: Per favore, ci dica come ha incrociato Dragon Ball per la prima volta.

L'anime mi lasciò un'impressione vivida quando lo guardai durante i miei giorni da liceale. Nonostante ci fu un periodo dove vissi in America e non fui in grado di tenere il passo con la trasmissione, una volta tornato a casa in Giappone ripresi a guardarlo settimanalmente. Ho sempre pensato che sia uno show che piace non solo ai bambini, ma anche agli adulti, e mi gasavo sempre quando lo guardavo (ride). Inoltre ricordo distintamente le musiche di allora. A quell'epoca stavo già provando a diventare un musicista, quindi è una cosa che mi è rimasta dentro.

Intervistatore: Lei è stato responsabile delle musiche sin dall'arco di Majin Bu di Dragon Ball Kai. Può dirci per favore come si è sentito quando è stato scelto per lavorare alla serie?

Quando mi hanno detto che potevo lavorare su Dragon Ball, anche alla mia età mi sono chiesto "Posso farlo davvero?" L'impressione che avevo di Dragon Ball da fan era ancora con me, quindi non riuscivo a immaginare di inserire le mie musiche nella serie. Ero così onorato di aver ricevuto questo lavoro, ma allo stesso tempo sentivo la pressione di una possibile rivolta dei fan contro di me.

Intervistatore: Chi ha chiesto di lei è stato il produttore Hayashida, giusto?

Esatto. Mi disse "prova solo a comporre qualcosa", e così mi sono approcciato al lavoro a modo mio. Il compositore Shunsuke Kikuchi di Dragon Ball Z ha usato sapientemente gli ottoni, creando un mondo unico che non può essere classificato né come classico né come pop. La mia immagine mentale della musica di Dragon Ball era equivalente a quella che Kikuchi aveva creato in passato, quindi per prima cosa ho dovuto mettere da parte quell'immagine. Ci ho lavorato con l'idea di dimenticare come erano state fatte le cose fino a quel momento e di ripartire da zero, consentendomi così di approcciare come se il progetto fosse un nuovo Dragon Ball Kai 2. Proseguendo con ciò, mi fu chiesto di lavorare a tanti altri progetti come i film e la serie TV, quindi suppongo di aver riscosso la loro fiducia (ride).

Intervistatore: Per favore, ci dica come si è sentito quando ha saputo per la prima volta che avrebbe lavorato su Dragon Ball Super: Broly.

Ero contento, esclamavo "evviva!" (ride). Quando finì la serie televisiva di Dragon Ball Super, pensai "suppongo ora sia tutto finito", quindi fui eccitato di scoprire che la storia avrebbe avuto un seguito.

La seconda parte dell'intervista dedicata a Norihito Sumitomo, compositore di Dragon Ball Super: Broly, è disponibile qui dove ci illustra il processo che Sumitomo ha usato per creare le tracce musicali del lungometraggio.

FONTE: Kanzenshuu
Quanto è interessante?
3

In attesa di Dragon Ball Super Broly sprigiona l'energia dei Saiyan con Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco basato sulla serie di Akira Toriyama, in vendita su Amazon.it a prezzo scontato!

Dragon Ball Super: Broly

Dragon Ball Super: Broly
  • Genere: Shonen
  • Regia: Tetsuya Nagamine
  • Durata: 100 min
  • Anno: 2018
  • Char Design: Naohiro Shintani
  • Lingua: Italiano
  • Tipo: Manga
  • Tipo Fumetto: Manga
  • Casa Editrice: Non disponibile