Dragon Ball Super: Broly lascia il suo nuovo stile, eccolo ridisegnato alla maniera di Z

Dragon Ball Super: Broly lascia il suo nuovo stile, eccolo ridisegnato alla maniera di Z
di

Dall'esordio di Dragon Ball Super nel 2015, sono cambiate tante cose. Innanzitutto, il tono della serie, che si va a inserire come midquel di Dragon Ball Z. Per approcciarsi a questo nuovo tono è stato necessario anche un cambio di design e di stile, che viene reso meno crudo e pressante di quello utilizzato nel vecchio anime degli anni '90.

Anche Dragon Ball Super: Broly, il primo film della nuova saga, ha adottato questo stile, sfruttando le capacità di Tatsuya Nagamine e la visione di Naohiro Shintani. Netflix ha reso disponibile il film per poter assistere allo strapotere del super saiyan leggendario con questo stile, completamente diverso da quello utilizzato negli anni '90 nei film in cui era antagonista principale.

Ma se fosse stato usato il vecchio stile? Come sarebbe stato Broly con lo stile di disegno di Dragon Ball Z? La proposta arriva da YashiroArt che ha ridisegnato il saiyan rendendolo più vicino a come sarebbe stato 30 anni fa. Appaiono molti più chiaroscuri, più ombre e luci che rendono il corpo del saiyan meno omogeneo. Contemporaneamente anche l'espressione e la pesantezza del volto cambiano. Avreste preferito un Broly del genere nel suo film?

Anche Granolah è stato ridisegnato con lo stile di Dragon Ball Z dai fan, di recente.

Quanto è interessante?
3