Dragon Ball Super: Broly, nel romanzo vengono presentati due nuovi saiyan

Dragon Ball Super: Broly, nel romanzo vengono presentati due nuovi saiyan
di

Dragon Ball Super: Broly è da poco arrivato nelle sale nipponici e già si sta rivelando un campione di incassi. Ma il lungometraggio non è l'unico modo con cui la Shueisha e Akira Toriyama hanno deciso di ampliare la storia dietro l'universo di Dragon Ball. Infatti, il romanzo dedicato al film ci rivela nuovi dettagli sui saiyan del pianeta Vegeta.

Grazie alla traduzione dell'ormai noto Todd Blankenship, scopriamo nuove informazioni provenienti dal romanzo di Dragon Ball Super: Broly che si collegano a quanto Toriyama ci fece vedere nel prequel inserito nel volume unico di Ginga Patrol Jaco, ovvero la storia intitolata Dragon Ball Minus, che rinarrò parte delle origini di Goku e che ci mostrò anche sua madre. Il romanzo approfondisce due conoscenze di Bardack: il primo è Leek, il compagno di battaglie di Bardack, mentre il secondo si chiama Taro ed è la persona che gli dà il benvenuto sul pianeta Vegeta, oltre che un probabile vecchio compagno del padre di Goku.

Come per ogni saiyan, i nomi dei due provengono da due ortaggi: il primo è il porro, in inglese proprio leek, il secondo invece proviene dalla colocasia esculenta, una pianta conosciuta proprio con il nome originale polinesiano taro. I due saiyan in Dragon Ball Super: Broly non occupano molte scene e servono solo di contorno per narrare la storia di Bardack e tutto ciò che Toriyama ci mostrò anni fa nel breve capitolo prequel. Del resto, il primo film della serie Dragon Ball Super approfondisce enormemente la storia saiyan e il legame della razza con Freezer, oltre a rendere canonici numerosi eventi e personaggi, tra cui l'antagonista principale del film Broly e il prodotto della danza Metamor tra Goku e Vegeta, Gogeta.

FONTE: ComicBook
Quanto è interessante?
3