Dragon Ball Super: Broly, valanghe di dettagli sui retroscena del film e su Toriyama

Dragon Ball Super: Broly, valanghe di dettagli sui retroscena del film e su Toriyama
di

Shueisha ha dato inizio a un progetto chiamato Dragon Ball Movie Frontline, un appuntamento che verrà aggiornato sul sito ufficiale del franchise a cadenza settimanale e che riserverà tanti dettagli su Dragon Ball Super: Broly. Iniziamo, quindi, con una prima carrellata di informazioni.

L'intervistato, per il primo appuntamento del Dragon Ball Movie Frontline, è Akyo Iyoku, il leader della Dragon Ball Room - la divisione editoriale predisposta a pianificare il futuro del franchise. I temi dell'intervista sono molteplici, tra dettagli già noti sul design di Naohiro Shintani e del suo rapporto con Toriyama a qualche informazione inedita.

Ad esempio, possiamo apprendere meglio alcuni dettagli aggiuntivi sulla produzione e sul coinvolgimento del sensei nel progetto. Leggiamo tutto ciò che occorre sapere, dunque, su Dragon Ball Super: Broly!

Abbiamo estrapolato, per l'occasione, le dichiarazioni che abbiamo reputato più succulente ed emblematiche per centrare il punto del discorso. L'intervista integrale, molto più lunga, è presente in giapponese sul sito ufficiale del franchise.

"Questo film non avrà una storia lineare: ci saranno eventi nel presente, altri nel passato e vedrete ambientazioni multiple. Penso che possiamo definirla una gigantesca 'Space Opera'.

La sceneggiatura conta più di 20 fogli. All’interno di un singolo foglio sono inclusi 2/3 personaggi, ma anche alcuni design meccanici. Il sensei ha creato anche un pianeta che farà da ambientazione: si tratta di un mondo totalmente nuovo, che non riuscireste neanche minimamente a concepire.

Non avevamo mai accennato alla produzione di un film prima del Jump Festa, quindi gran parte del pubblico è rimasta sorpresa dalla notizia. Poi abbiamo scelto di collegare il film a Dragon Ball Super, quindi ho voluto annunciarlo prima della conclusione della serie animata, e credo che proprio questo abbia giocato a nostro favore.

Nel 2016 abbiamo deciso di aprire un dipartimento denominato 'Dragon Ball Room', nel quale abbiamo potuto discutere su come sviluppare il brand. Sono grato a tutti coloro che hanno collaborato al manga, che è diventato la base per sviluppi del franchise. Non potevamo permettere che una serie come Dragon Ball finisse definitivamente con l'anime. Abbiamo deciso di proseguire con questo film per collegare Dragon Ball anche al futuro del brand.

Dragon Ball ha sempre affascinato il pubblico, ma per il futuro dobbiamo essere proattivi, avendo un occhio di riguardo per i nuovi fan. Poi non dobbiamo dimenticare che Dragon Ball è una creatura di Toriyama, quindi deve essere coinvolto in tutti i progetti che riguardano il franchise.

Toriyama ha scritto la sceneggiatura di Dragon Ball Z: La Resurrezione di F e ha fornito le linee guida principali per la serie di Dragon Ball Super. È davvero importante continuare a lavorare insieme a lui in questo modo, seguendo le sue direttive".

E voi quanto attendete Dragon Ball Super: Broly?

Quanto è interessante?
7

In attesa di Dragon Ball Super Broly sprigiona l'energia dei Saiyan con Dragon Ball FighterZ, il nuovo videogioco basato sulla serie di Akira Toriyama, in vendita su Amazon.it a prezzo scontato!