Dragon Ball Super: il capitolo 58 mette in luce il problema dei livelli di potenza

Dragon Ball Super: il capitolo 58 mette in luce il problema dei livelli di potenza
di

Goku, Vegeta e Moro costituiscono il fulcro narrativo della saga dei Pattugliatori Galattici, ma con l'avanzare dei capitoli l'autore è riuscito a includere anche i Guerrieri Z, chiamati a fronteggiare l'esercito di Moro in attesa dell'arrivo dei Saiyan sul pianeta.

Il capitolo 58 del manga ha visto il tanto atteso arrivo di Goku sulla terra, il quale prima di combattere il suo avversario ha dovuto fronteggiare uno dei suoi subalterni, che stava impegnando duramente Piccolo e Gohan.

Grazie al Super Saiyan Blue, Goku non ci mette molto a dimostrare la sua enorme superiorità, e lo sfortunato Saganbo finisce per perdere la vita dopo aver ricevuto una schiacciante infusione di potere da parte di Moro.

Piccolo e Gohan rimangono di stucco difronte alle movenze fulminee di Goku, e nonostante il saiyan si complimenti con loro per i progressi fatti, Piccolo esprime tutta la sua disillusione:

"Non ha molto senso allenarsi nel momento in cui siamo incapaci di difendere la Terra".

Appare chiaro, ormai, come l'enorme scarto che divide Goku e Vegeta dal resto dei Guerreri Z costituisca un problema per il loro coinvolgimento all'interno delle battaglie. I saiyan hanno raggiunto un livello di potere paragonabile a quello degli Dei della Distruzione, e su questa scia i nemici che verranno introdotti nelle prossime saghe non potranno essere da meno.

In che modo, secondo voi, i Guerrieri Z potrebbero ritagliarsi dello spazio nel prossimo futuro? Ditecelo qui sotto nei commenti.

In Giappone, il manga di Dragon Ball Super riceverà un'edizione a colori. E se fosse Vegeta il vero protagonista dello scontro con Moro?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
7
Dragon Ball Super: il capitolo 58 mette in luce il problema dei livelli di potenza