Dragon Ball Super senza censura? Ecco come apparirebbe l'anime con il sangue

Dragon Ball Super senza censura? Ecco come apparirebbe l'anime con il sangue
di

TOEI Animation, a causa dei limiti imposti dallo slot orario, ha dovuto rimuovere per ragioni di censura numerosi dettagli dall'anime di Dragon Ball Super, su tutti la presenza del sangue durante i combattimenti. Tale rimozione ha inevitabilmente influito sulla resa grafica della serie, rendendo gli scontri molto più irrealistici.

Mentre chi, in rete, si diletta a immaginare la saga di Molo in formato anime, qualcun altro invece sta tendano di apportare le opportune modifiche alla prima serie di Dragon Ball Super, ricca di difetti grafici e colma di censura. Un certo Andres Zetta, infatti, ha provato di aggiungere all'interno di alcune scene dell'anime la presenza del sangue, in modo tale da rinvigorire il pathos della battaglia con uno degli elementi più caratteristici di Dragon Ball Z.

In calce alla notizia, dunque, è possibile dare un'occhiata alle scene in questione attraverso la consueta galleria di immagini. La scelta dello studio è già stata oggetto di discussione all'interno della community, in quanto già numerosi utenti avevano espresso le proprie perplessità durante il debutto di Dragon Ball Super: Broly.

E voi, invece, cosa ne pensate dell'anime con la presenza del sangue, riscontrate una certa differenza o per voi è ininfluente? Diteci la vostra opinione a riguardo, come di consueto, con un commento nell'apposito riquadro qua sotto. Prima di salutarvi, siete curiosi di sapere quali sono i poteri preferiti dai fan?

Quanto è interessante?
5