Dragon Ball Super: come è cambiato lo status quo degli universi dopo il finale?

di

Dragon Ball Super è giunto a conclusione con un finale che, francamente, ci aspettavamo un po' tutti. C'è un aspetto, però, da considerare dopo che il vincitore del Torneo del Potere ha espresso il suo desiderio al cospetto di Super Shenron: lo status quo degli universi è nuovamente cambiato?

Coloro che hanno visto l'episodio 131 di Dragon Ball Super sapranno, dunque, che il vincitore del Torneo è stato infine C17, unico lottatore rimasto sul ring dopo che Goku e Freezer hanno spinto Jiren fuori dall'arena. Il cyborg ha dunque potuto esprimere il suo desiderio e, in un gesto profondamente altruista, ha chiesto a Super Shenron che tutti gli universi cancellati fossero ripristinati.

La domanda sorge spontanea: Androide 17 non ha specificato quali universi cancellati da lord Zeno dovessero essere ripristinati. Ciò significa che, oltre a tutti gli universi annientati nel corso del Torneo del Potere, Numero 17 potrebbe aver riportato alla vita anche quelli che erano stati eliminati in precedenza.

Sappiamo, infatti, che gli Universi attuali vanno dal numero 1 al numero 12, ma in precedenza ne esistevano in totale 18. I sei restanti, però, furono cancellati da Zeno per capriccio: ma il desiderio espresso da C17 potrebbe averli ripristinati, aprendo a nuovi e ulteriori scenari - oltre che lottatori di un certo calibro - nell'immaginario di Dragon Ball Super.

Quanto è interessante?
7