Dragon Ball Super: come ha fatto Vegeta ad usare "quella" tecnica?

Dragon Ball Super: come ha fatto Vegeta ad usare 'quella' tecnica?
di

Dopo mesi di battaglie e un arco narrativo altalenante finalmente con il capitolo 66 di Dragon Ball Super si è conclusa la saga di Molo. Cominciata con le migliori intenzioni, Toriyama e Toyotaro si sono trovati ben presto a fronteggiare alcune decisioni molto simili ad alcuni avvenimenti passati causando troppa prevedibilità.

Gli ultimi eventi della saga, in particolare gli ultimi capitoli, sono stati particolarmente controversi e non tutti i fan sono riusciti ad apprezzare i colpi di scena previsti dai due autori. Ad ogni modo, con l'ultima uscita di Dragon Ball Super Vegeta è tornato al centro dell'attenzione per fornire il proprio supporto a un Goku demoralizzato a causa dell'ennesima mossa scellerata.

Il Principe dei Saiyan, su suggerimento di Piccolo, ha sfruttato la tecnica della Fissione Spirituale per ottenere l'effetto inverso e consegnare al protagonista un po' di energia. Il risultato, in fin dei conti, risponde esattamente -e visivamente- ai principi della Genkidama, caratterizzata da un "prestito" di energia da parte di alcuni personaggi chiamati in causa per dare una mano a sventare la minaccia di Molo, tra cui persino Uub. Tuttavia, per legge della tecnica, è possibile utilizzare la Genkidama solo con un cuore pure o, in alternativa, con uno stato d'animo sereno. Escludendo quest'ultima possibilità proprio alla luce della profonda agitazione del momento, resta soltanto la prima ipotesi. Ma da quanto Vegeta può considerarsi un eroe dal cuore puro proprio quando lui stesso è consapevole del proprio futuro all'inferno? Stentiamo a credere che il principio che gli permise di raggiungere l'agognato stadio di Super Saiyan durante la saga degli Androidi, ovvero di un "cuore di pura malvagità", funzioni allo stato attuale della storia.

L'ipotesi va dunque scartata ed è doveroso aprire un'ulteriore teoria in merito. A stretto giro, è strettamente probabile che la Genkidama e la tecnica usata da Vegeta non siano la stessa cosa nonostante funzionino esattamente con lo stesso principio. Non è da escludere, inoltre, che la tecnica della Fissione Spirituale sia qualcosa di molto più complesso di ciò che abbiamo visto finora, un'abilità che se perfezionata potrebbe permettere all'iconico Principe di raggiungere un sapiente controllo dell'energia. Non ci resta che attendere i prossimi avvenimenti del manga per scoprire come Toriyama e Toyotaro intendano sviluppare questa abilità. Fino ad allora, diteci cosa ne pensate nello spazio riservato ai commenti.

Quanto è interessante?
1