Dragon Ball Super: il doppiatore di Piccolo rivela: "Ho ricevuto tante lettere di odio"

Dragon Ball Super: il doppiatore di Piccolo rivela: 'Ho ricevuto tante lettere di odio'
di

Toshio Furukawa è un doppiatore veterano nel settore, un uomo che ha prestato la propria voce a personaggi indimenticabili, proprio come Piccolo nell'intera epopea di Dragon Ball. Eppure, ci fu un'occasione in cui fu sul punto di mollare il proprio lavoro a causa di una quantità di odio ingiustificabile.

Oggi il personaggio di Piccolo è molto apprezzato, merito soprattutto della lunga storia che caratterizza il personaggio sin dagli albori del manga. A riprova di questa popolarità, infatti, ci sono le numerose action figure che le compagnie gli dedicano saltuariamente, come l'ultima realizzata da S.H. Figuarts. Ad ogni modo, la recente scomparsa di Hana Kimura per suicidio, vittima di commenti d'odio, ha riaperto una cicatrice a Furukawa che ha recentemente dedicato un cinguettio per esprimere le proprie condoglianze:

"Prima ancora che ci fosse Twitter, c'è stato un tempo in cui ho ricevuto davvero tantissime lettere di puro odio. È stato a dir poco traumatico e, per tanto tempo, ho rimosso quel titolo dalla mia filmografia. Recentemente, ho finalmente avuto il coraggio di aggiungerlo. Ho raggiunto un punto della mia carriera in cui posso dire: "Sono orgoglioso di aver recitato in questa serie, anche solo per una volta"."

Il doppiatore si sta riferendo probabilmente a Lupin III: La Cospirazione dei Fuma, progetto che, a causa del poco budget a disposizione, fu costretto a chiamare un nuovo cast di doppiatori, tra cui Furukawa nei panni di Lupin. Questa fu la prima e unica volta che qualcun altro, ad eccezione di Yasuo Yamada, doppiò il ladro gentiluomo, situazione che causò talmente tanta indignazione da parte dei fan che il doppiatore fu costretto ad affrontare persino minacce di morte. E voi, invece, conoscevate questa storia? Diteci la vostra opinione a riguardo con un commento qua sotto.

Quanto è interessante?
2