Dragon Ball Super: l'edizione italiana traduce il Super Saiyan Rosé e i fan si infuriano

di

Che l'adattamento italiano di Dragon Ball targato Mediaset abbia sempre modificato le nomenclature originali dell'opera era chiaro ormai da anni. Ciò deriva da esigenze di traduzione e di doppiaggio, oltre che dal target di riferimento; in ogni caso, l'ultima "vittima" di un adattamento diverso è la trasformazione di Black nella serie Super.

Nell'ultima puntata di Dragon Ball Super trasmessa su Italia 1, ovvero la numero 56, Goku Black si è infatti trasformato. Abbiamo visto come il misterioso villain sia stato messo alle strette da un furioso Vegeta in versione Super Saiyan Blue, ma proprio quando i nostri eroi pensavano che le cose potessero sistemarsi per il meglio, Black ha sfoderato un asso nella manica.

Raccogliendo le proprie energie, la versione malvagia di Goku si è prevedibilmente trasformata in Super Saiyan God... tuttavia, la sua versione del blu è rosa! I suoi capelli, le sopracciglia e l'aura sono infatti di colore rosa, mentre le pupille diventano grigie: per questo motivo, nella versione originale dell'anime, Black ha l'ha denominato Super Saiyan Rosé.

La versione italiana, tuttavia, ha deciso di accantonare questa nomenclatura (che si sarebbe pronunciata, presumibilmente, Ròse, ponendo l'accento sulla "o" e tagliando la "e" alla stregua della fonetica dell'omonimo sostantivo in lingua inglese), optando semplicemente per Super Saiyan Rosa. Questa scelta, però, ha letteralmente fatto infuriare i fan che seguono la versione italiana ma sono ben consci della terminologia dell'opera giapponese principale.

Ciò è dovuto, soprattutto, al fatto che il termine Rosé si porrebbe in analogia con la caratterizzazione del personaggio, andando a simboleggiare il suo carattere, la parlantina e le movenze del villain, che appaiono decisamente più "raffinate" ed eleganti rispetto alla sua controparte o agli altri guerrieri - considerato anche che Black si auto definisce un dio.

L'edizione italiana di Dragon Ball Super ha scelto, probabilmente per comodità e facilità di pronuncia, questa particolare nomenclatura: voi che ne pensate?

Quanto è interessante?
4