Dragon Ball Super festeggia cinque anni dalla sua prima trasmissione

Dragon Ball Super festeggia cinque anni dalla sua prima trasmissione
di

La serie animata di Dragon Ball Super festeggia i cinque dalla sua prima trasmissione. Dopo un lungo periodo di assenza dal piccolo schermo, il franchise di Akira Toriyama ritornava in onda con tutta una serie di novità - tra personaggi inediti, power-up divini e dimensioni parallele.

Nonostante tutte le critiche che è possibile porre alla serie, non c'è dubbio che Dragon Ball Super sia stato un enorme successo. L'anime è stato capace di riaccendere quella passione dei fan da tempo sopita, ricatapultandoli in un universo narrativo a cui era impossibile rimanere indifferenti.

Ben presto la serie animata ha ricevuto un adattamento cartaceo a opera di Toyotaro, l'artista designato da Shueisha per portare avanti l'eredità artistica di Toriyama. Le due produzioni hanno seguito un canovaccio narrativo piuttosto simile all'inizio, per poi discostarsi sempre di più con l'avanzare delle puntate e dei capitoli.

Spesso i fan hanno discusso su quale dei due media fosse canonico, ma a questo quesito non c'è mai stata una risposta definitiva. Il coinvolgimento di Toriyama è stato confermato sia nella produzione seriale che in quella cartacea.

Dalle varie interviste si evince che l'autore mette a disposizione una sceneggiatura di base, che Toei Animation e Toyotaro dovranno completare con la propria visione. Al momento il manga è l'unico medium a portare avanti la narrazione di Dragon Ball Super; dell'anime, nonostante le voci che si rincorrono periodicamente, non è mai stata ufficialmente confermata la produzione di un sequel.

Dragon Ball Super: gli animatori vorrebbero tornare a lavorare sulla serie. Un fan ha immaginato l'epico scontro di Dragon Ball Super tra Zamasu e Vegeth in prima persona.

Quanto è interessante?
5