Dragon Ball Super: Jiren è il mortale superiore agli Dei della Distruzione?

di
Gli episodi di Dragon Ball Super trasmessi ieri in Giappone hanno suggerito l’esistenza di un mortale che nemmeno un Dio della Distruzione può sconfiggere, ma sarà vero che il Pride Trooper dell’Universo #11 potrebbe addirittura sopraffare gli esseri del calibro di Lord Beerus?

Attenzione possibile Spoiler

Durante lo speciale andato in onda solo ieri, i fan hanno assistito al tremendo scontro fra Goku e Jiren, il quale, dopo una serie di colpi di scena assai prevedibili (e di cui sapevamo quasi tutto a causa di recenti spoiler piuttosto accurati), si è concluso con la sconfitta del Saiyan. Non solo Jiren si è dimostrato più potente dell’avversario, per l’occasione trasformato in Super Saiyan Blue e potenziato da un Kaioken 20 volte superiore al normale, ma addirittura è riuscito a rispedirgli contro la Genkidama che il Saiyan aveva creato ricorrendo all’energia degli altri combattenti dell’Universo #7 (ad eccezione di Vegeta che, come prevedibile, si è rifiutato di cedere la propria forza all’eterno rivale).

Proprio in quel delicato frangente, Shin (o Kaioshin il Superiore, se preferite) ha definito la forza di Jiren “un potere diverso da qualsiasi altra cosa vista prima d’ora”. Un’affermazione cui lo stesso Whis addirittura ha replicato con queste parole: “Oserei dire che sia forte quanto un Dio della Distruzione. È un guerriero che ha raggiunto quel livello, e forse l’ha persino superato.” Parole che suonavano pesanti come macigni per i combattenti del Settimo Universo, che per giunta confermano le profetiche voci che anticipavano l'esistenza di “un mortale che nemmeno un Dio della Distruzione può sconfiggere”.

Il Pride Trooper è senza dubbio l’avversario più potente che Goku abbia mai affrontato, quantomeno nelle serie canoniche del franchise creato dal sensei Toriyama, pertanto non sorprende che Jiren abbia ricevuto una simile lode dall’angelo Whis. Ma questa constatazione cosa comporta per Goku? Tutti i suoi assi nella manica non hanno nemmeno impensierito il guerriero soprannominato “il Grigio”, e l’eroe ha potuto respingerne gli attacchi solo grazie ad un momentaneo power-up che il Saiyan è ben lontano dal poter controllare o anche solo replicare.

Se il potere di Jiren fosse davvero paragonabile (o superiore) a quello di un Dio della Distruzione come Lord Beerus, che ancora oggi è un avversario ben al di sopra delle possibilità di Goku e Vegeta, i rappresentanti del Settimo Universo potrebbero non avere molte chance di vincere il Torneo del Potere. Cosa escogiteranno i nostri eroi per superare questo muro invalicabile? Dobbiamo aspettarci che i Saiyan ricorrano nuovamente alla fusione o magari a una nuova, formidabile trasformazione? Fateci conoscere le vostre teorie in merito attraverso i commenti!