Dragon Ball Super: il livello di combattimento di Toppo supererà anche quello di Jiren?

di

Uno degli spoiler su Dragon Ball Super più interessanti fra quelli rilasciati lo scorso dicembre dalle riviste nipponiche è quello che riguarda il personaggio di Toppo, il paffuto Pride Trooper dell’Universo 11 che durante il Torneo del Potere ha dato parecchio filo da torcere a Vegeta. Quali sorprese ci riserva ancora?

Come riportato in un recente articolo, il 125° episodio di Dragon Ball Super si intitolerà infatti “L'avvento del Dio della Distruzione, Toppo! C'è solo un potere travolgente!!”, ma poiché questo sarà trasmesso soltanto il prossimo 28 gennaio, le riviste giapponesi non ne hanno ancora diffuso alcuna sinossi. Ma come avverrà dunque questa fantomatica ascesa al grado di divinità? Proviamo a capirlo.

Sebbene Lord Beerus, in passato, avesse fatto notare quanto Toppo fosse ormai vicino al livello tipico degli Dei della Distruzione, i fan si erano ormai abituati all’idea che Jiren fosse il fantomatico mortale potente quanto e anche più delle divinità. Come già sappiamo, quando Lord Belmond si è ritrovato a dover scegliere il proprio successore, Jiren ha rifiutato di prendere il suo posto, facendo sì che la divinità selezionasse invece Toppo come candidato al titolo. Ma cosa comporta diventare un Dio della Distruzione? La serie di Dragon Ball Super non ha ancora spiegato come questo avvenga, ma in compenso sappiamo almeno che l’individuo prescelto ottiene un’aura divina, la terrificante abilità dell’Hakai (con cui seminare distruzione), e un’invidiabile durata della vita.

Dal momento che i Pride Trooper dell’Universo 11 operano al servizio di Lord Belmond, Toppo è già un passo avanti, ma per ricevere il titolo dovrà - nel corso del Torneo del Potere - dimostrarsi degno di tale posizione. Quand’anche accadesse, non è escluso che Toppo non diventi persino più potente dello stesso Jiren - un’eventualità terrificante che molto probabilmente precluderebbe la vittoria finale a Goku e compagni.

Ma se Jiren desidera soltanto proteggere la pace nel proprio Universo, Toppo ha mostrato finora una visione della giustizia molto più rigida e aggressiva di quella del compagno. Di conseguenza, l’abilità di distruggere qualsiasi cosa con un solo tocco lo renderebbe un avversario spaventoso, soprattutto se i due Zeno, anche dopo aver ricevuto il presunto power-up, dovessero consentirgli di continuare la gara. Proprio il diverso temperamento di Toppo, col tempo, potrebbe addirittura spingerlo a seguire i propri fini e a scontrarsi con lo stesso Jiren. Sarà dunque estremamente interessante assistere alla sua trasformazione e alla conseguenze a lungo termine che questa comporterà.

Voi cosa ne pensate di Toppo e di questo suo immente power-up? Sarà lui il nemico finale del Settimo Universo?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
6