Dragon Ball Super: Moro è il più antico antagonista del Settimo Universo?

Dragon Ball Super: Moro è il più antico antagonista del Settimo Universo?
di

Come sapranno i fan più affamati di spoiler, il manga ufficiale di Dragon Ball Super è ufficialmente entrato in un arco narrativo inedito e ambientato dopo il Torneo del Potere, introducendo di conseguenza una manciata di personaggi ancora inediti...

Fra questi troviamo naturalmente il nuovo antagonista di turno, che a quanto pare è già il “cattivo” più anziano fra gli esseri nati nel Settimo Universo. Come spiegato dai membri della Pattuglia Galattica, il misterioso alieno che risponde al nome di Moro ha ormai diversi milioni di anni, in quanto la sua prima comparsa è avvenuta 10 milioni di anni prima dei fatti narrati in Dragon Ball Super.

Poiché il potentissimo alieno stava seminando distruzione in tutto l’universo, ed era infatti in grado di assorbire la vita stessa dei pianeti che annientava, il Grande Kaiohshin in persona si vide costretto a utilizzare i propri poteri divini per sconfiggerlo e affidarne la custodia alla Pattuglia Galattica, che a quanto pare l’ha tenuto prigioniero per dieci milioni di anni appunto.

Prima della sua introduzione, l’antagonista più anziano di Dragon Ball era invece Majin Bu, il quale è stato creato circa cinque milioni di anni dopo la sconfitta di Moro. Sfortunatamente, al tempo, il Grande Kaiohshin aveva già sacrificato gran parte dei propri poteri e di conseguenza la creatura magica riuscì a sopraffare e ad assorbire la divinità, che giace tuttora all'interno del suo corpo.

Per quanto riguarda invece Moro, il manga di Dragon Ball Super ha rivelato quanto l’alieno, nonostante la veneranda età, sia ancora molto pericoloso, e infatti nell’ultimo capitolo è stato addirittura in grado di percepire la presenza di Goku dall’altro capo dell’universo. Secondo voi è possibile che Moro, nel corso dei millenni, abbia acquisito dei poteri persino superiori a quelli di cui disponeva un tempo?

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5