Dragon Ball Super: ecco perché Radish non dovrebbe tornare nella serie

Dragon Ball Super: ecco perché Radish non dovrebbe tornare nella serie
di

La redenzione degli antagonisti gioca un ruolo chiave in Dragon Ball. Personaggi come Piccolo, Vegeta e addirittura Freezer, erano un tempo nemici di Goku, ma in un modo o nell'altro sono finiti a combattere al suo fianco. Tuttavia, la redenzione di Radish è un qualcosa che non dovrebbe assolutamente accadere.

Nel corso della Saga di Granolah, Toyotaro ha portato i lettori a rivivere il passato della razza conquistatrice dei Saiyan. In particolare, è stato approfondito il personaggio di Bardack, che ha mostrato il suo lato più gentile e tenero.

Il padre di Goku e Radish non era solamente un guerriero coraggioso, ma anche un uomo di famiglia. Difatti, come abbiamo visto nel flashback della battaglia con Gas di Dragon Ball Super 83, Bardack desidera che i suoi due figli crescano forti e in salute.

Ora che Goku ha rivissuto questa scena attraverso il ritrovato scouter del padre, il suo futuro potrebbe cambiare. Non solo gli eventi di Dragon Ball Super 83 porteranno ripercussioni sull'Ultra Istinto, ma persino sulla morale del protagonista.

Sebbene non lo abbia ucciso in prima persona, Goku potrebbe pentirsi per la morte del fratello e alla fine di questo arco narrativo, andare alla ricerca delle Sfere del Drago e resuscitarlo. Questo, è un qualcosa che non dovrebbe accadere.

Radish è un personaggio obsoleto, infido e ormai troppo debole. Basterebbe infatti anche il più debole dei Guerrieri Z, per eliminarlo in brevissimo. Ovviamente, in quanto Saiyan di buon livello, potrebbe accrescere il suo potenziale in poco tempo, ma questo percorso saprebbe di già visto. Questo, non è ciò che i fan della serie vogliono. L'unico punto di ancoraggio di Radish con la serie, è quello di essere il fratello del protagonista e un suo revival non è necessario per il futuro del franchise.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2